You are here
News 

DB Super – Broly: Bin Shimada parla del film, chara design dei “piccoli Saiyan” e Nappa

In diretta correlazione ai contenuti dedicati previsti nell’ormai prossima al debutto Universe Mission 5, il recentemente tenutosi livestream celebrativo per l’8° anniversario del videogame arcade “Super Dragon Ball Heroes” ha dedicato un piccolo ma importante spazio al film cinematografico “Dragon Ball Super – Broly”. Ospiti d’onore sono stati i doppiatori Masako Nozawa (Goku) e Bin Shimada (Broly) al fianco del regista Tatsuya Nagamine e il produttore Akio Iyoku, che hanno avuto l’occasione di svelarci qualche dettaglio in più sulla trama e la produzione.

Purtroppo Bandai Namco non ha reso disponibile la replica della diretta, quindi possiamo offrirvi solo una sinossi di quanto detto (sinossi scritta durante la visione del panel) anziché il solito testo interamente tradotto.

. LA TRAMA E I SUOI PROTAGONISTI “DEL PASSATO”

Come già sappiamo questo film vanterà una narrazione che coprirà eventi non solo del Presente, ma anche del Passato, raccontandoci quella che era la razza Saiyan prima della distruzione dei Pianeta Vegeta e facendoci così conoscere più a fondo la giovinezza non solo di Broly, ma anche di Goku, Vegeta e Radish (Raditz): quando Goku era ancora piccolo, infatti, Vegeta e Radish erano già dei guerrieri inviati in missione su altri pianeti. Al fianco del principe avrà modo di comparire anche Nappa, che allora aveva sui 20 – 30 anni e vantava una chioma di capelli… seppur non molto folta. Cosa sia successo a quel ciuffo lo sa solo Akira Toriyama.

. LO STAFF DI PRODUZIONE

Akio Iyoku ha iniziato a lavorare al progetto circa 2 – 3 anni fa e ha aiutato Akira Toriyama nella stesura della trama. Sia il maestro che lo staff di produzione della Toei Animation hanno dato il 100%. L’entusiasmo e l’impegno generale hanno fatto capo perfino al presidente della Toei, che ha investito parecchio denaro sia nella produzione in sé che nella campagna pubblicitaria [come possiamo notare dalle innumerevoli iniziative sparse per tutto il Giappone, ndt] e ha dato allo staff una grande liberà, dicendo loro di fare tutto ciò che volevano e potevano per renderlo un grande film. Le battaglie, stando al regista Nagamine, saranno le migliori mai viste. Citando Shimada, saranno scontri veloci e dinamici, ma offriranno una ben studiata composizione dei colori per rendere comunque il tutto chiaro e facile da seguire. E’ stata data una grandissima attenzione anche ai dettagli più piccoli. Masako Nozawa ha seguito le critiche positive dei presenti dicendo che è il film migliore mai fatto sia a livello visivo che di contenuti. Leggendo la sceneggiatura per lei era un continuo sussulto di sorpresa: ci aspettano numerose rivelazioni e colpi di scena! Per Shimada, la colonna sonora e la trama sono i veri punti di forza della pellicola. Tutti concordano nel dire che sarà un Dragon Ball “senza precedenti”.

Il film è pronto al 99,9%. L’unica cosa che manca è l’amore del pubblico, ma quello non tarderà ad arrivare in seguito all’uscita cinematografica. Nagamine riconferma l’intenzione di garantire una distribuzione internazionale quanto più vicina a quella giapponese.

. BROLY

Per quanto riguarda Broly, la pellicola ci farà conoscere a fondo questa sua nuova incarnazione, permettendoci di vivere sia la sua crescita fisica che mentale e mostrandocelo sì come un Saiyan che ama follemente combattere, ma anche come un personaggio ricco di sfaccettature dando spazio al suo lato “non combattente”…  sebbene non sia un tipo portato ad esser loquace con le persone. Sarà un Broly così interessante da farci dimenticare quello vecchio. Il piccolo Broly sarà interpretato da “Morishita-san”, che dovrebbe presumibilmente essere Yukiko Morishita, già voce di personaggi minori nelle serie di Dragon Ball e del piccolo Jiren in Dragon Ball Super.

Di fianco la diretta ha rivelato una serie di inediti character design ad opera del supervisore dell’animazione Naohiro Shintani; immagini dedicate alle attesissime figure del piccolo Radish e Nappa. Tali design sono stati poi riproposti dal Dragon Ball Official Site (il sito ufficiale di Dragon Ball gestito da Shueisha) ai quali ha aggiunto una panoramica sempre ad opera di Shintani per i tre “piccoli protagonisti” del film: Goku, Vegeta e Broly.

Un’ulteriore visuale dei tre bambini protagonisti è giunta dalle immagini promozionali dell’evento “Dragon Ball Super Cross Quiz Rally“. Previsto dal 10 Novembre al 31 Gennaio 2019, chiederà ai giocatori di recarsi nei cinema partecipanti per rispondere correttamente a una serie di quiz da cui ottenere delle Parole Chiave. A seconda delle chiavi ottenute, i partecipanti potranno ottenere sticker e premi a tema Dragon Ball e Broly dal “pregio” crescente.

Anticipato da una première mondiale il 14 Novembre 2018 e atteso nei cinema giapponesi dal 14 Dicembre 2018 con una durata di circa 100 minuti, il film cinematografico di Dragon Ball Super rappresenterà la 20° pellicola realizzata per il franchise generale di DB e il 1° film cinematografico di Dragon Ball prodotto per lo specifico brand di Super. La pellicola vanterà il coinvolgimento diretto di Akira Toriyama, creditato alla trama, alla sceneggiatura e al character design. Il primo comunicato d’annuncio ha suggerito una storia che parlerà de “la razza guerriera più forte di tutto l’Universo: i Saiyan”, raccontando delle “origini” della loro forza tramite una narrazione che viaggerà tra il passato e il presente. Ma in che modo il Broly che dà titolo al film ne sarà coinvolto? Come spiegato dal maestro tramite un commento dedicato, sarà una specie di reboot del Saiyan che conosciamo: questo Broly avrà una personalità e apparentemente una storia diverse da quelli originali, sebbene non perderà l’animo “Berserker” che lo ha reso iconico nel Dragon World.

 

Fonte:

SITO CROSS QUIZ RALLYDRAGON BALL OFFICIAL SITE – PANEL SUPER DRAGON BALL HEROES

Related posts

Leave a Comment