News 

DB Super – Broly: date per Paesi Bassi, Taiwan, Filippine e Francia

Basandoci su quanto finora segnalato dalle varie fonti internazionali, quest’oggi il film cinematografico “Dragon Ball Super – Broly” darà ufficialmente il via al suo viaggio internazionale! Seguendo il debutto giapponese, tenutosi questo 14 Dicembre 2018, la pellicola inizierà ora la proiezione in Paesi come la Thailandia, Malesia e Singapore, incamminandosi pian piano verso un ampio piano di distribuzione che – come già sappiamo – porterà il film in 90 Paesi.

Proprio in quest’occasione, andiamo a rivedere le informazioni al momento note, aggiungendo quattro nuove tappe al viaggio internazionale attualmente annunciato e confermando i dettagli di quelle già note:

. THAILANDIA 27 Dicembre 2018
. MALESIA 27 Dicembre 2018
. SINGAPORE 27 Dicembre 2018
. BRUNEI 3 Gennaio 2019
. NORD AMERICA 16 Gennaio 2019
. AMERICA LATINA 10 – 17 – 18 – 24 – 31 Gennaio 2019
. REGNO UNITO 23 Gennaio 2019
. IRLANDA 23 Gennaio 2019
. AUSTRALIA 24 Gennaio 2019
. NUOVA ZELANDA 24 Gennaio 2019
. PAESI BASSI 24 Gennaio 2019
. TAIWAN 27 Gennaio 2019
. FILIPPINE 30 Gennaio 2019
. UCRAINA 31 Gennaio 2019
. SPAGNA 1 Febbraio 2019
. ITALIA 28 Febbraio 2019
. COREA DEL SUD Febbraio 2019
. FRANCIA 13 Marzo 2019

Per quanto riguarda le New Entry, notifichiamo l’introduzione in lista dei Paesi Bassi, Taiwan, Filippine e Francia. Mentre per Taiwan e Filippine le informazioni in merito alle modalità di distribuzione sono ancora poche, per quanto riguarda i Paesi Bassi e la Francia possiamo anticipare che – a quanto pare – saranno offerte proiezioni sia con audio doppiato che giapponese sottotitolato! In Francia, inoltre, c’è l’intenzione di organizzare delle première per l’inizio del 2019.

Considerando quanto sopra detto e come buona parte dei Paesi in cui è prevista la proiezione in audio inglese FUNimation andranno a offrire anche un’edizione aggiuntiva sottotitolata, è la prima volta che un film di Dragon Ball riceve così tanti riguardi da parte della distribuzione internazionale. Che ciò possa accendere speranze per un formato sottotitolato aggiuntivo per l’Italia? Incrociamo le dita e attendiamo aggiornamenti da Koch Media e Anime Factory.

Disponibile nei cinema giapponesi in formato 2D, IMAX, MX4D e 4DX dal 14 Dicembre 2018 con una durata di circa 100 minuti, il film cinematografico di Dragon Ball Super rappresenterà la 20° pellicola realizzata per il franchise generale di DB e il 1° film cinematografico di Dragon Ball prodotto per lo specifico brand di Super. Il maestro Akira Toriyama viene creditato alla trama, alla sceneggiatura e al character design, rivelandosi profondamente coinvolto in ogni singolo stadio della produzione. La storia che ha scritto ci porterà a vivere una narrazione che viaggerà tra il presente e il passato, raccontandoci della razza Saiyan prima della distruzione del Pianeta Vegeta e in particolar modo dell’infanzia di tre bambini: Goku, Vegeta e Broly, tre piccoli guerrieri i cui destini – per le azioni dei rispettivi padri – si incroceranno in una violenta battaglia nel Presente. Ma in che modo il Broly che dà titolo al film sarà introdotto in questo contesto? Come spiegato dal maestro Toriyama tramite un commento dedicato, sarà una specie di reboot del Saiyan che conosciamo: questo Broly avrà una personalità e apparentemente una storia diverse da quelli originali, sebbene non perderà l’animo “Berserker” che lo ha reso iconico nel Dragon World.

Il film debutterà in Italia il 28 Febbraio 2019 non come semplice evento speciale a giorni limitati, ma tramite una vera e propria uscita cinematografica. La pellicola sarà distribuita da Koch Media tramite la divisione interna Anime Factory con – fino ad annuncio contrario – il doppiaggio del cast milanese Merak Film. Tutti i dettagli in merito alla produzione saranno resi noti a breve.

 

Fonte:

BROLY IS BACK UK – 20TH CENTURY FOX – VIZ MEDIA EUROPE – REDDIT

Related posts

Leave a Comment