You are here
News 

DB Super – Broly: galleria di character design aggiuntivi

Con il debutto in Giappone ormai sempre più vicino, Toei Animation e partner stanno intensificando la campagna di eventi celebrativi per il film cinematografico “Dragon Ball Super – Broly”. Dalla durata e importanza differenti, questi eventi vanno a offrire riepiloghi informativi sulla trama della pellicola e a esporre mostre ricche di immagini promozionali.

Proprio da una delle mostre esposte nei principali centri commerciali locali arrivano una serie di inediti character design realizzati dal supervisore dell’animazione Naohiro Shintani. Segnalate dall’utente Twitter @Pekindaq, le immagini raffigurano: Goku adulto, Goku Super Saiyan God, Goku Super Saiyan Blue, Broly, una delle creature che abitano il pianeta Vanpa, Bulma, Bra, Freezer, Zarbon, Dodoria e Beets.

Anticipato da una première mondiale tenutasi il 14 Novembre 2018 e atteso nei cinema giapponesi in formato 2D, IMAX, MX4D e 4DX dal 14 Dicembre 2018 con una durata di circa 100 minuti, il film cinematografico di Dragon Ball Super rappresenterà la 20° pellicola realizzata per il franchise generale di DB e il 1° film cinematografico di Dragon Ball prodotto per lo specifico brand di Super. Il maestro Akira Toriyama viene creditato alla trama, alla sceneggiatura e al character design, rivelandosi profondamente coinvolto in ogni singolo stadio della produzione. La storia che ha scritto ci porterà a vivere una narrazione che viaggerà tra il presente e il passato, raccontandoci della razza Saiyan prima della distruzione del Pianeta Vegeta e in particolar modo dell’infanzia di tre bambini: Goku, Vegeta e Broly, tre piccoli guerrieri i cui destini – per le azioni dei rispettivi padri – si incroceranno in una violenta battaglia nel Presente. Ma in che modo il Broly che dà titolo al film sarà introdotto in questo contesto? Come spiegato dal maestro Toriyama tramite un commento dedicato, sarà una specie di reboot del Saiyan che conosciamo: questo Broly avrà una personalità e apparentemente una storia diverse da quelli originali, sebbene non perderà l’animo “Berserker” che lo ha reso iconico nel Dragon World.

 

Fonte:

PEKINDAQ

Related posts

Leave a Comment