News 

DB Super – Broly: risultati del quarto giorno di proiezione in Italia

Un week-end stellare in Italia per il film cinematografico “Dragon Ball Super – Broly”! Stando ai dati riportati dall’archivio del Cinetel, nel suo quarto giorno di proiezione la pellicola si riconferma al primo posto nella top dei film più visti ieri 3 Marzo 2019 con un totale di 361.196 € di incassi per 50.257 biglietti venduti.

 

DRAGON BALL SUPER – BROLY (308 – 360 + SALE)

Proiezioni anteprima // // //
Giovedì 28 Febbraio 2019 1° posto 542.717 € 75.411 biglietti
Venerdì 1 Marzo 2019 1° posto 301.437 € 43.406 biglietti
Sabato 2 Marzo 2019 2° posto 426.734 € 58.756 biglietti
Domenica 3 Marzo 2019 1° posto 361.196 € 50.257 biglietti
INCASSI TOTALI 1.669.523 € 233.058 biglietti

 

Panoramica cortesia di Cinetel

 

Secondo successo viene invece dalla classifica settimanale, che vede Broly al primo posto nella top dei film più visti nella settimana 25 Febbraio – 4 Marzo 2019! Seppur di poco, Broly riesce a superare il premio oscar Green Book che dimostra il perché delle sue statuette con un incredibile secondo posto a un mese di proiezione. Il distacco con le pellicole invece in uscita dal 28 Febbraio lascia senza parole: 950.000 € circa da “10 giorni senza mamma” e più di 1 milione di € rispetto “Domani è un altro giorno”!

Panoramica cortesia di Cinetel

 

Come abbiamo già indicato nel resoconto di ieri, Broly al suo terzo giorno di proiezione era riuscito a superare non solo i precedenti “Dragon Ball Z: La Battaglia degli Dei” e “Dragon Ball Z: La Resurrezione di F”, ma anche gli incassi totali di diversi Paesi del Sud America, del Regno Unito (evento limitato) e dell’Australia. Il totale convertito è ora di 1,893 milioni di $ circa; totale capace, stando ai dati indicati dal Box Office Mojo, di superare anche gli incassi della Spagna! L’Italia è, attualmente, il primo Paese europeo per incassi! Prossima sfida che si apre nella classifica internazionale è quella contro l’Ecuador, al totale di 1,957 milioni di $. Speriamo che questo Lunedì, supportato dall’aumento delle sale di proiezione dalle 308 iniziali a oltre 360, possa dare quest’ultima spinta che serve e magari vedere Broly superare prima il traguardo dei 2 milioni di $ e poi quello dei 2 milioni di €.

DRAGON BALL Z: LA BATTAGLIA DEGLI DEI (292 SALE)

Sabato 1 Febbraio 2014 409.220 € 50.843 biglietti
Domenica 2 Febbraio 2014 513.308 € 64.563 biglietti
INCASSI TOTALI 922.528 € 115.406 biglietti

 

DRAGON BALL Z: LA RESURREZIONE DI F (238 SALE)

Sabato 12 Settembre 2015 216.518 € 23.605 biglietti
Domenica 13 Settembre 2015 279.529 € 30.460 biglietti
Lunedì 14 Settembre 2015 152.832 € 15.323 biglietti
INCASSI TOTALI
648.879 € 69.388 biglietti

Disponibile nei cinema giapponesi in formato 2D, IMAX, MX4D e 4DX dal 14 Dicembre 2018 con una durata di circa 100 minuti, il film cinematografico di Dragon Ball Super rappresenterà la 20° pellicola realizzata per il franchise generale di DB e il 1° film cinematografico di Dragon Ball prodotto per lo specifico brand di Super. Il maestro Akira Toriyama viene creditato alla trama, alla sceneggiatura e al character design, rivelandosi profondamente coinvolto in ogni singolo stadio della produzione. La storia che ha scritto ci porterà a vivere una narrazione che viaggerà tra il presente e il passato, raccontandoci della razza Saiyan prima della distruzione del Pianeta Vegeta e in particolar modo dell’infanzia di tre bambini: Goku, Vegeta e Broly, tre piccoli guerrieri i cui destini – per le azioni dei rispettivi padri – si incroceranno in una violenta battaglia nel Presente. Ma in che modo il Broly che dà titolo al film sarà introdotto in questo contesto? Come spiegato dal maestro Toriyama tramite un commento dedicato, sarà una specie di reboot del Saiyan che conosciamo: questo Broly avrà una personalità e apparentemente una storia diverse da quelli originali, sebbene non perderà l’animo “Berserker” che lo ha reso iconico nel Dragon World.

Il film ha debuttato in Italia il 28 Febbraio 2019 non come semplice evento speciale a giorni limitati, ma in una vera e propria uscita cinematografica. La pellicola viene distribuita da Koch Media tramite la divisione interna Anime Factory. Con la direzione del doppiaggio del “Goku romano” Andrea Ward, il cast di doppiatori unisce i talentuosi nomi dello studio minalese Merak Film e lo studio romano CDC Sefit, per la prima volta nella storia di Dragon Ball in Italia a lavoro spalla a spalla per offrici un DB come mai prima d’ora.

 

Fonte:

CINETEL

Related posts