News 

DB Super – Broly: risultati del quindicesimo giorno di proiezione in Italia

Prosegue la terza settimana di proiezione italiana del film cinematografico “Dragon Ball Super – Broly”. Stando ai dati come sempre riportati dall’archivio del Cinetel, nel suo quindicesimo giorno di proiezione la pellicola ha subito un fuori classifica nella top 10 dei film più visti nella giornata del 14 Marzo 2019, con un incasso imprecisato inferiore agli 11.243 € per meno di 1.913 biglietti venduti.

DRAGON BALL SUPER – BROLY

Proiezioni anteprima // // //
Giovedì 28 Febbraio 2019 1° posto 542.717 € 75.411 biglietti
Venerdì 1 Marzo 2019 1° posto 301.437 € 43.406 biglietti
Sabato 2 Marzo 2019 2° posto 426.734 € 58.756 biglietti
Domenica 3 Marzo 2019 1° posto 361.196 € 50.257 biglietti
Lunedì 4 Marzo 2019 1° posto 157.115 € 26.165 biglietti
Martedì 5 Marzo 2019 1° posto 109.337 € 18.239 biglietti
Mercoledì 6 Marzo 2019 4° posto 64.213 € 11.813 biglietti
Giovedì 7 Marzo 2019 5° posto 33.203 € 5.372 biglietti
Venerdì 8 Marzo 2019 8° posto 44.421 € 6.859 biglietti
Sabato 9 Marzo 2019 10° posto 89.508 € 12.846 biglietti
Domenica 10 Marzo 2019 9° posto 100.706 € 14.767 biglietti
Lunedì 11 Marzo 2019 5° posto 17.462 € 3.132 biglietti
Martedì 12 Marzo 2019 6° posto 15.235 € 2.763 biglietti
Mercoledì 13 Marzo 2019 9° posto 20.777 € 3.938 biglietti
Giovedì 14 Marzo 2019
INCASSI TOTALI > 2.364.793 € > 341.170 biglietti

 

Panoramica cortesia di Cinetel

 

Nonostante questo sia il primo fuori classifica per il film, non parliamo di una sconfitta. A causa dei vari elementi che possono influenzarla (nuove uscite, eventi limitati et similia), la classifica ha infatti un’importanza solo illustrativa nell’andamento di un prodotto: sono invece i suoi incassi totali e i biglietti venduti a decretarne o meno il successo. E Broly non ha nulla da obiettare a tal merito; anzi!

Seppur fuori classifica, Broly continua a vendere e gli incassi ottenuti in questa terza settimana di proiezione sono perfettamente nella media delle previsioni per un film a ben quindici giorni. Basta vedere la posizione e gli incassi dei film in uscita a loro volta verso la fine Febbraio in questo e nei precedenti giorni della settimana: Dragon Ball è in linea all’andamento generale. Non ci resta che attendere e analizzare i dati dei prossimi giorni e dell’ormai vicino terzo fine-settimana. Broly ha ancora spazio per tornare in classifica e, alla fin fine, ad importarci devono essere solo gli incassi totali ottenuti. La sfida è ancora aperta!

Disponibile nei cinema giapponesi in formato 2D, IMAX, MX4D e 4DX dal 14 Dicembre 2018 con una durata di circa 100 minuti, il film cinematografico di Dragon Ball Super rappresenterà la 20° pellicola realizzata per il franchise generale di DB e il 1° film cinematografico di Dragon Ball prodotto per lo specifico brand di Super. Il maestro Akira Toriyama viene creditato alla trama, alla sceneggiatura e al character design, rivelandosi profondamente coinvolto in ogni singolo stadio della produzione. La storia che ha scritto ci porterà a vivere una narrazione che viaggerà tra il presente e il passato, raccontandoci della razza Saiyan prima della distruzione del Pianeta Vegeta e in particolar modo dell’infanzia di tre bambini: Goku, Vegeta e Broly, tre piccoli guerrieri i cui destini – per le azioni dei rispettivi padri – si incroceranno in una violenta battaglia nel Presente. Ma in che modo il Broly che dà titolo al film sarà introdotto in questo contesto? Come spiegato dal maestro Toriyama tramite un commento dedicato, sarà una specie di reboot del Saiyan che conosciamo: questo Broly avrà una personalità e apparentemente una storia diverse da quelli originali, sebbene non perderà l’animo “Berserker” che lo ha reso iconico nel Dragon World.

Il film ha debuttato in Italia il 28 Febbraio 2019 non come semplice evento speciale a giorni limitati, ma in una vera e propria uscita cinematografica. La pellicola viene distribuita da Koch Media tramite la divisione interna Anime Factory. Con la direzione del doppiaggio del “Goku romano” Andrea Ward, il cast di doppiatori unisce i talentuosi nomi dello studio minalese Merak Film e lo studio romano CDC Sefit, per la prima volta nella storia di Dragon Ball in Italia a lavoro spalla a spalla per offrici un DB come mai prima d’ora.

 

Fonte:

CINETEL

Related posts