News 

DB Super: concluso il doppiaggio della serie animata giapponese

Come ormai ben sappiamo, questo 25 Marzo 2018 la serie animata giapponese di “Dragon Ball Super” si concluderà al suo 131° episodio. Seguendo direttamente l’annuncio ufficiale della Toei Animation e le recenti citazioni di FujiTV, a dare ulteriore conferma della fine della storia di Super è la doppiatrice Mayumi Tanaka (Crilin), che tramite un post sul suo blog ha annunciato che le sessioni di doppiaggio della serie animata giapponese di “Dragon Ball Super” si sono ufficialmente concluse ieri 8 Febbraio:

ドラゴンボール 最終回の収録

Ultima sessione di registrazione per Dragon Ball

Per celebrare questo lunghissimo cammino, che ha avuto inizio nel Luglio 2015, lo staff di produzione, compreso di doppiatori, registi e produttori, si è riunito in una cena di gruppo. Tanaka ha condiviso diverse foto dal party, che potete vedere nel suo blog, svelando così la presenza di:

– Masako Nozawa (Goku, Gohan, Goten)
– Mayumi Tanaka (Crilin – Baba – Yajirobei)
– Ryō Horikawa (Vegeta)
– Toshio Furukawa (Piccolo)
– Ryūsei Nakao (Freezer – Frost)
– Masakazu Morita (Whis, Iru, Iwan, Kunshee, Rabanra)
– Yuriko Yamaguchi (Vados, Cocotte)
– Miki Itō (N.18)
– Kōichi Yamadera (Beerus)
– Ryōichi Tanaka (Sommo Kaiohshin)
– Ryūsei Nakao (Freezer – Frost)
– Masaharu Satō (Muten)

Nel gruppo ha presenziato anche il produttore Hiroyuki Sakurada. Inoltre, raccontando un aneddoto della cena, Tanaka ha citato il cognome “Kishio”. Non viene specificato il nome, ma possiamo ipotizzare che si tratti di Daisuke Kishio, voce di Cabe, Liquir, Borareta, Mule (vero aspetto di Mosco) e Nigrissi.

Quando Kishio ha fatto notare che Crilin è stato ucciso da Tamburello e Freezer (entrambi doppiati da Mr. Nakao), Yuriko Yamaguchi ha frainteso la battuta, pensando avesse detto che Freezer aveva ucciso Crilin a colpi di tamburello (lol)

Prima fila, da sinistra: Kōichi Yamadera – Ryōichi Tanaka – Ryūsei Nakao | Seconda fila, da sinistra: Masaharu Satō –  Toshio Furukawa – Masako Nozawa – Ryō Horikawa | Terza fila, da sinistra: Mayumi Tanaka – Miki Itō | Dietro: Hiroyuki Sakurada 

“Dragon Ball Super” è la prima serie inedita di Dragon Ball in 18 anni. Midquel di Dragon Ball Z, si posiziona tra la sconfitta di Majin Bu e il 28° Torneo Mondiale di Arti Marziali, comprendo il cosiddetto “decennio perduto”, i dieci anni di storia mai descritti dalla serie originale. L’anime si divide in un totale di cinque principali archi narrativi: L’Arco de La Battaglia degli Dei, l’Arco de La Resurrezione di F, l’Arco di Champa, l’Arco di Mirai Trunks, l’Arco del Survival Universale. La serie viene trasmessa su FujiTV al ritmo di un episodio a settimana, ogni Domenica mattina in Giappone.

 

Fonte:

BLOG MAYUMI TANAKA

Related posts