News 

DB Super in Italia: in replica su Boing dal 26 Giugno 2017

Tramite un breve spot pubblicitario ed un piccolo comunicato stampa, il gruppo Mediaset annuncia finalmente il primo ciclo di repliche per la serie animata di “Dragon Ball Super” in Italia! Stando al comunicato, condiviso dal blog del noto Antonio Genna (che i più conosceranno per il progetto de Il Mondo dei Doppiatori), la trasmissione è prevista da questo 26 Giugno 2017 sull’emittente televisiva Boing, canale 40 del Digitale Terrestre.
Super andrà in onda dal Lunedì al Venerdì, alle 21:20 circa, con un episodio al giorno. La replica coprirà i primi due archi narrativi già andati in onda in prima visione su Italia 1 a inizio anno: La Battaglia degli Dei e La Resurrezione di F. Vediamo nel dettaglio (anche se facciamo notare che il comunicato mischia un po’ gli eventi della trama e anticipa gli avvenimenti dei prossimi archi narrativi, ancora inediti):

DRAGON BALL SUPER

Goku approda su Boing con le nuove avventure di DRAGON BALL SUPER.
Su BOING (canale 40 del DTT) dal 26 giugno dal lunedì al venerdì alle 21.20.

DRAGON BALL SUPER, il sequel ufficiale di DRAGON BALL Z, a giugno approda su Boing (canale 40 del DTT).

Goku, dopo aver sconfitto il suo più acerrimo nemico Majin Bu, decide di ritirarsi per dedicarsi all’agricoltura e alla propria famiglia. Purtroppo, però, la Terra ha presto bisogno del suo aiuto. Infatti, il Dio della Distruzione di un universo parallelo (chiamato Universo 7), Beerus, accompagnato dal suo maestro Whis, è intenzionato a distruggere il pianeta nel tentativo di scovare il leggendario Super Saiyan God, un essere extraterrestre dotato di poteri sorprendenti e una forza al di sopra di ogni specie mai esistita. Goku dovrà per questo ricominciare ad allenarsi per poter raggiungere la forza necessaria per sconfiggere l’avversario.  Il protagonista riuscirà a trasformarsi in Super Saiyan Blue ma la sua grande forza non sarà sufficiente per sconfiggere Beerus.  Chiederà aiuto al Drago Shenron, che gli mostrerà come potersi trasformare in Super Saiyan God ed affrontare nuovamente il suo nemico.
Le avventure di Goku e della sua famiglia non finiscono qui. Presto il Super Saiyan dovrà fronteggiare Champa, Dio della Distruzione dell’Universo 6 (e fratello gemello di Beerus) e Black Goku, la controparte cattiva del protagonista, proveniente da una linea temporale alternativa. Farà anche ritorno Freezer, uno dei nemici più temuti da Goku ed il suo team, il quale deciderà di tornare sulla Terra per rivendicare l’antica sconfitta subita.

In questa nuova serie, oltre i numerosi combattimenti, emergerà anche il lato più comedy dello show e il ruolo fondamentale della famiglia.

Come sopra scritto, l’edizione italiana di Dragon Ball Super è andata in onda in prima visione dal Dicembre 2016 al Gennaio 2017 sul canale Mediaset italia 1, con una trasmissione che ha coperto unicamente i primi due archi narrativi, corrispondenti agli episodi 1 – 27 della serie. La stessa Toei Animation svelò già nel mese di Febbraio l’intenzione di riportare Dragon Ball Super in televisione con repliche previste su Boing e Italia 2. Attualmente Italia 2 ha in corso le repliche di Dragon Ball Z (What’s My Destiny Dragon Ball), con un doppio episodio al giorno alle 20:20 e alle 20:40. Il posizionamento di Super alle 21:20 su Boing sembra una decisamente voluta scelta commerciale, oltre che d’intrattenimento per il pubblico che si avvicina per la prima volta alla trama di Super.

Il sito ufficiale e la pagina Facebook di Boing tacciono ancora in merito alla trasmissione e la stessa guida tv del sito non è stato ancora totalmente aggiornata, non portandolo nel proprio palinsesto. Speriamo di darvi a breve ulteriori aggiornamenti.

“Dragon Ball Super” è la prima serie inedita di Dragon Ball in 18 anni. Midquel di Dragon Ball Z, si posiziona tra la sconfitta di Majin Bu e il 28° Torneo Mondiale di Arti Marziali, comprendo il cosiddetto “decennio perduto”, i dieci anni di storia mai descritti dalla serie originale. In Italia, l’anime è arrivato grazie alla mediazione della società Starbright e la cura del cast milanese della Merak Film (Dragon Ball, Dragon Ball Z, Dragon Ball GT e annessi film), che ritrova gran parte dei doppiatori originali sui rispettivi personaggi al fianco degli inediti Claudio Moneta (Goku), Lorenzo Scattorin (Beerus) e Alessandro Zurla (Whis). Il manga, complementare narrativo dell’anime, è licenziato grazie alla collaborazione della casa editrice Star Comics. I primi due Volumi sono disponibili in edicola, fumetteria e libreria rispettivamente dal 26 Aprile 2017 e dal 24 Maggio 2017.

Il nuovo di pacchetto di episodi, che sappiamo con certezza andrà a coprire almeno l’Arco di Champa e l’Arco di transizione che segue, è ora in fase di doppiaggio ed è atteso, secondo le ultime informazioni note, per la fine dell’estate 2017.

 

Fonte:

ANTONIOGENNA.COM

Ringraziamo per le immagini del promo “l’onorevole signor collaboratore esterno” Furiza-Sama

 

 

Articoli correlati

Leave a Comment