News 

DBZ Kakarot: arco di Majin Bu, mappa della Terra e “veicoli alternativi” dal sito ufficiale giapponese

Il sito ufficiale giapponese dell’Action-RPG “Dragon Ball Z: Kakarot” propone un ricco aggiornamento legato non solo alla modalità storia, ma anche al generale gameplay del titolo. Le novità proposte coprono tre sezioni: Storia, Mappa e Veicoli.

MODALITA’ STORIA

Seguendo le numerose segnalazioni giunte finora, il sito ufficiale annuncia finalmente a sua volta l’Arco di Majin Bu, definito col sottotitolo “LA RINASCITA DI MAJIN BUUna battaglia super decisiva fino alla fine del Mondo!“.

Come abbiamo già avuto modo di spiegare, Kakarot andrà a ripercorrere fedelmente quest’ultima grande battaglia della serie Z coprendo ogni più piccolo dettaglio: dalle avventure liceali dell’eroe Great Saiyaman fino al faccia a faccia contro il demoniaco Bu. Personaggi giocabili saranno figure come Goku (Super Saiyan 3), Majin VegetaVegeth e Gohan. Quest’ultimo potrà essere utilizzato in ogni sua variante: lo studente della Orange Star High School, l’eroe mascherato Great Saiyaman, con indosso gli abiti dei Kaiohshin e nelle vesti del guerriero che ha raggiunto il cosiddetto stato “Mystic / Ultimate”. Nel Regno dei Kaiohshin avremo inoltre modo di affrontare una missione speciale che ci chiederà di estrarre la Spada-Z!

Per il comparto nemici, il sito per ora cita unicamente la presenza del Majin Bu grasso e di Majin (Kid) Bu, ma grazie agli screenshot finora diffusi sappiamo già che il roster accoglierà anche la forma Majin (Super) Bu.

 

MAPPA DI GIOCO

Altra informazione già nota è che Kakarot, grazie alla sua fedeltà narrativa, ci porterà a rivivere non solo le grandi battaglie della Terra, ma anche quelle scatenatesi su altri pianeti e nei mondi divini. Al momento possiamo confermare quattro dei principali luoghi che avremo modo di esplorare: il pianeta Terra, il pianeta del Kaioh del Nord, il pianeta Namecc e il Regno Dei Kaiohshin.

Escludendo luoghi troppi piccoli o “singoli” come il pianeta del Kaioh del Nord, i vari Mondi saranno divisi in Mappe, ovvero in zone esplorabili. Ogni Mappa ospiterà eventi principali della Modalità Storia, missioni secondarie e numerose attività alternative, oltre NPC con cui approfondire le curiosità e i retroscena del Dragon World. Alcune Mappe saranno sbloccate o disponibili solo in determinati momenti della Modalità Storia, mentre altre potrebbero subire modifiche più o meno importanti a seconda dell’aro narrativo che staremo giocando!

Il sito giapponese ce ne dà un esempio presentandoci le varie Zone Esplorabili della Terra: Palazzo di Dio, Torre di Karin, Rocce – di – Alooe (traduzione non certa), Villaggio di Nam, Città dell’Ovest, Gigent Town, Pianure (le stesse che ospiteranno il ring del Cell Game), Lago ghiacciato, Orange City (futura Satan City), Villaggio degli Ulivi, Villaggio di Lucca (zona dell’area di atterraggio di Radish – Raditz), Area Rocciosa, Foresta di Paludi (traduzione non certa), Deserto di Yamcha, Casa di Goku, Papaya Island, Arena del Torneo Mondiale di Arti Marziali, Villaggio Lontra Marina, Kame House.

Kame House

VEICOLI

Oltre camminare, correre e volare da soli o a bordo della Kinto-Un, Kakarot ci permetterà di inforcare altre due tipologie di veicoli: Macchine e il Robot Bipede (lett. robot ambulante a due gambe).

Le macchine potranno essere sbloccate superando le varie prove della Scuola Guida e ottenendo così la patente. Al volante del nostro bolide potremo guidare per le strade cittadine ascoltando musica, ammirando il panorama e partecipando a speciali gare di corsa da cui ottenere oggetti utili a personalizzare e potenziare il veicolo!

Il Robot Bipede andrà invece costruito. Così come le macchine, anche i Bipedi potranno essere inforcati una volta ottenuta la patente e utilizzati sia per esplorare le mappe di gioco che per partecipare a corse dedicate. Questo peculiare mezzo viene ispirato alla “Harley con le gambe” illustrata da Akira Toriyama nell’incredibile artwork che vede Goku e Gohan alla guida. L’immagine è stata inclusa nel primo volume delle guide Daizenshuu, dove il maestro spiegò che questo – almeno a quei tempi – era il suo disegno preferito su Dragon Ball:

Q: Tra i diversi che ha disegnato, qual è il suo artwork preferito per Dragon Ball?

Toriyama: Quello in cui Goku e Gohan guidano una cosa che ricorda una Harley con le gambe. Questa è l’unica immagine per cui posso dire di essere davvero soddisfatto.

Ironicamente, notiamo che nell’immagine Goku indossa gli abiti che poi Chichi avrebbe dato a Piccolo per andare a Scuola Guida!

Sviluppato da CyberConnect2 (studio noto per le serie .hack e Naruto), Dragon Ball Z Kakarot viene descritto come un Action-RPG che offrirà “un’epica rivisitazione della storia di Dragon Ball” in cui i fan potranno rivivere “come mai prima d’ora” il viaggio del Saiyan Kakarot, meglio noto come Son Goku, alla ricerca di un potere sempre maggiore; un viaggio che lo porterà a difendere la Terra da terribili nemici. Il titolo verrà rilasciato in Italia su PlayStation 4 – Xbox One – PC via Steam il 17 Gennaio 2020 in una Standard, Deluxe, Ultimate e Collector’s Edition, offrendo vastissime mappe liberamente esplorabili disseminate di missioni secondarie e obiettivi paralleli.

Vi ricordiamo che questo 30 Ottobre – 3 Novembre Bandai Namco vi aspetterà presso la Casermetta San Paolino del Lucca Comics & Games 2019, dove troverete – per la prima volta in assolIl situto nel nostro Paese – una demo pubblica per Kakarot!

 

Fonte:

SITO UFFICIALE GIAPPONESE

Related posts