Son Goku e Sun Wukong: l’etimologia di un Barbaro cognome

Che la storia di Dragon Ball trovi le sue origini nel classico cinese Viaggio in Occidente è ormai informazione ben più che nota, e altrettanto risaputo è come la figura di Son Goku abbia preso forma venendo modellata sull’immagine del protagonista Sun Wukong: il “Re delle Scimmie” e l’anche noto “Scimmiotto di Pietra” con cui il nostro eroe condivide non solo vari tratti estetici, caratteriali, Kinto’Un (筋斗雲, lett. Nuvola Giravolta) e Nyoi-bō (如意棒, lett. Asta Compiacente)… ma anche il nome. Un primo accenno in merito vi è stato dato nella nostra Guida ai Nomi, dove abbiamo riassunto i collegamenti tra questi due guerrieri. Eppure, sembra che tutt’oggi ci sia ancora molto da scoprire su di loro: indizi e curiosità finora sfuggiti ai più! Lasciamo quindi la parola al nostro amico e collega Davide della Via che, con il supporto di Raffaele Federico, ci spiega una possibile interpretazione dell’etimologia del termine “Son – Sun” e quindi il possibile doppio significato del cognome di Goku:

 

Con il seguente articolo vi proporremo una curiosità davvero… curiosa!
Quando ne sono venuto a conoscenza non sono riuscito a trattenermi e ho esclamato: “No, dai, non ci posso credere!”. Era una giornata di quarantena come tante. Tra una spazzata in giardino e una sessione di gioco alla PlayStation (ovviamente a Dragon Ball Z: Kakarot) sono stato contattato da una persona. Sotto un video realizzato in collaborazione con Meito, la Guida ai Nomi di Dragon Ball, l’utente Raffaele Federico mi ha segnalato un errore: “Il radicale del cognome di Goku non è quello di Scimmia, ma quello che sta per Bambino!”.

Una svista, perché i due segni infatti si somigliano. Meito ed io lo abbiamo ringraziato, segnalato lo sbaglio nella descrizione del video e corretto la versione articolo della guida qui sul Team Saiyajin. Capita, dopotutto nessuno è infallibile e nessuno è un massimo esperto!

La conversazione con Raffaele è poi continuata, e si è focalizzata a un certo punto sulla spiegazione dietro al cognome di Goku, su cui lui stava facendo ricerche. Voleva capire come mai significasse proprio “Nipote”, specie in relazione col resto del suo nome: apparentemente il cognome “Sun – Nipote” sembrava non c’entrare niente con il personaggio di Sun Wukong, si diceva Raffaele. Personaggio, inoltre, che nel romanzo originale Viaggio in Occidente non è generato da nessuno; in quanto nato spontaneamente da una roccia.

Sun Wukong – illustrazione tratta da un’edizione cinese di Il viaggio in Occidente, cortesia di Wikipedia

Dopo un po’ di ricerche, Andrea Maniscalco, amico di Raffaele e rinomato traduttore per la casa editrice italiana Star Comics (per il brand di Dragon Ball occupatosi degli Anime Comic dei film cinematografici “La Battaglia degli Dei”, “La Resurrezione di F” e “Broly”), gli ha fatto scoprire un’interessante pagina web: una pagina in inglese da cui è possibile desumere la riposta per il quesito di Raffaele, e pagina che poi quest’ultimo ha fatto conoscere anche a me tramite la conversazione che stavamo avendo su YouTube. Si tratta di una discussione aperta su Quora, un sito molto simile a Yahoo Answer. Su Quora le persone possono fare domande su qualunque argomento e, a differenza di Yahoo Answer, può capitare che a rispondere siano esperti nelle diverse materie; con tanto di profilo descrittivo. Nella discussione creata era stato chiesto quale fosse l’etimologia del nome di Sun Wukong, ed è fra queste righe che è possibile estrapolare la curiosità di cui vi voglio parlare. Leggiamo innanzitutto la prima risposta che è stata data, da parte di Chris M. Wang. Tenete conto che i riferimenti di seguito sono alla lingua cinese e osservate bene i caratteri di ogni singolo termine citato:

Sūn (孫) è un gioco di parole col secondo carattere di Húsūn (猢猻), dove Sūn (猻) è pronunciato proprio come Sūn (孫). Húsūn (猢猻) significa Macaco o Scimmia, e in sé per sé è una vetusta offesa etnica cinese derivante dalla parola Húsūn (胡孫), che significa letteralmente “Discendente dei Barbari”.

Segue la risposta di Jim R. McClanahan, laureato in Antropologia e con studi fatti anche in materia di Storia dell’Arte e Lingua cinese presso l’Università di Miami, e che possiede inoltre un blog sull’argomento Viaggio in Occidente: Journey To The West Research. Si consideri che “Re Scimmia” altro non è che uno dei tanti appellativi del Goku del romanzo:

[…] Il cognome Sūn (孫), sì, significa Nipote, ma ha anche collegamenti con le Scimmie. […] Il Maestro del Re Scimmia gli dice che somiglia a un Húsūn (猢猻); nome cinese per i Macachi; un genere di scimmia presente in Asia. Il termine Húsūn [ora credo stia parlando di 胡孫, nd Davide] in sé per sé significa “Nipote dei Barbari”, e si riferisce a una tribù nomade che costantemente invadeva il confine settentrionale della Cina antica. I cinesi credevano che questa gente avesse sia qualità umane sia animali, proprio come i Macachi.

Il riferimento di McClanahan dovrebbe proprio essere alla popolazione Dōnghú (lett., barbaro dell’Est), citata da Wang attraverso un collegamento intertestuale. Dalla pagina Wikipedia a loro dedicata leggiamo che questa era un’etnia che visse nel nord-est della Cina tra il VII secolo A.C. e il 150 D.C. La parola Hú (胡) contenuta in Dōnghú (东胡) è tradotta come Barbaro, in un senso molto simile a quello proprio della lingua inglese e italiana. Tuttavia, pare che non fosse di per sé un termine dispregiativo: piuttosto, era una parola spesso usata semplicemente per indicare un gruppo di persone di etnia non-Han, dai tratti somatici caucasici o in parte caucasici.

Dōnghú in viaggio. Immagine cortesia del k.sina.cn

Conclusa questa parentesi introduttiva, facciamo ora dei confronti mirati. Il cognome Sun – Son (孫) ha come radicale (il segno più a sinistra che ricorda un 7) il segno di Nipote o Discendente, mentre per il resto è formato da segni che stanno per Piccolo e Seta. Per quanto riguarda Húsūn (猢猻), sia il primo che il secondo carattere in cinese prendono il significato di Scimmia e il primo carattere, Hú (猢), include i simboli che stanno per Barbaro (la croce sul quadrato e via a destra). Il secondo carattere di Húsūn, Sūn (猻) differisce dal nome Son (孫) nella mancanza di un tratto: quello all’estrema sinistra (simile a una M rovesciata), che viene tradotto come Animale.

In pratica il Maestro di Sun Wukong lo chiama Húsūn per fare un gioco di parole: di per sé il sostantivo vuol dire Scimmia, e Wukong è una scimmia, ma rimanda volutamente a un omofono che vuol dire “nipote dei barbari”.

猢 – 孫

Sūn (HúSūn)- Sun (Sun Wukong)

 

Adesso, per arrivare al punto centrale di questo articolo, facciamo un piccolo riassunto delle principali informazioni scoperte:

▪️ Il cognome Sūn di Goku è legabile alla parola Húsūn (猢猻), che in cinese significa Macao o Scimmia. La differenza tra il Sun di Húsūn (猢猻 – Scimmia) e il Sun di Sun Wukong – Son Goku (孫) sta nel fatto che in quest’ultimo manca il radicale che sta per Animale.

▪️ Húsūn (猢猻) è un’antico termine offensivo che deriva dall’omofono Húsūn (胡孫), ossia Nipote dei Barbari o Discendente dei Barbari. Il carattere Sūn (孫) di questo termine omofono e “barbaro” è uguale a quello del cognome di Goku (孫).

▪️ La parola Húsūn (胡孫) pare che si riferisca al popolo Dōnghú: popolazione di diversa etnia rispetto a quella Han (dominante da secoli in Cina per numero) e con tratti somatici non tipicamente orientali, o in parte non tipicamente orientali; addirittura con qualità sia umane che scimmiesche.

▪️ I Dōnghú erano una popolazione nomade, almeno agli inizi, e che invadeva i confini settentrionali della Cina.

 

Signore e Signori che state leggendo questo articolo: non vi è suonato all’improvviso un campanello? Voglio dire: connessioni con le scimmie, barbari invasori e con tratti somatici vistosamente diversi… Se avete pensato ai Saiyan, allora avete fatto il mio stesso collegamento! I Saiyan, infatti, sono una specie aliena e conquistatrice: dei “Barbari” che invadono pianeti, con un tratto somatico peculiare (una coda da scimmia) e che per di più si possono trasformare in scimmioni! E se tutto ciò non fosse solo un caso?

Sappiamo che Akira Toriyama non ha mai fatto piani a lungo termine con la serializzazione di Dragon Ball. Come ha affermato lui stesso in diverse interviste: “Nemmeno io sapevo come sarebbe continuata la storia!”, ed è evidente che all’inizio la relazione tra Goku e Sun Wukong non si basava su altro che i tratti da scimmia e l’incredibile forza combattiva. Eppure, andando avanti con l’avventura e arrivando al fatidico momento in cui ha ideato la natura Saiyan di Goku, che il maestro abbia davvero immaginato di intrecciare ciò che concerne l’etimologia del cognome “Son” con la sua (barbara) origine aliena? Oppure tutto ciò, le corrispondenze che ho appena elencato, sono in realtà semplicemente frutto del mero caso?

A rigor di cronaca, va da specificare che al momento nulla prova con assoluta sicurezza che Akira Toriyama abbia considerato questi specifici intrecci e pertanto deciso di utilizzarli nella sua storia. Mai nessuna intervista o approfondimento ufficiale ha citato questa caratteristica. Ciò nonostante, questa curiosità è così peculiare da essere un altrettanto curioso spunto di riflessione: che sia voluto o semplicemente un incredibile caso, è innegabile che il cognome di Goku sia comunque connesso alle scimmie, e addirittura forse a un’antica popolazione barbarica anch’essa collegata alle scimmie e che per alcune caratteristiche è legabile ai Saiyan stessi!

E voi che cosa ne pensate? Qual è la vostra idea in merito? È tutta una coincidenza oppure il Maestro di Nagoya era conscio di queste cose? Fateci sapere la vostra opinione attraverso un commento (anche scimmiesco andrà benissimo! Uh uh!)

-Davide della Via 

 

Il Dossier fa parte del progetto Saiyan Collaborator, che riunisce articoli e approfondimenti sul Dragon World scritti da utenti esterni al nostro staff. “Son Goku e Sun Wukong: l’etimologia di un Barbaro cognome” è stato ideato e scritto da Davide della Via con il supporto di Raffaele Federico e il coinvolgimento di Andrea Maniscalco. Il nostro Team ha supportato il progetto dando la disponibilità di uno spazio web per la pubblicazione, con tutti i diritti di proprietà ad esso legati. Ciò implica che l’Articolo, nella sua interezza, è legato ai vincoli di non riproduzione in fonti esterne senza autorizzazione così come imposto dalle linee guida del nostro sito. Su richiesta di Davide notifichiamo che è possibile citare piccoli pezzi dell’articolo, ma a patto che gli autori vengano anch’essi citati e la fonte inserita nello spazio apposito del citante.

Davide della Via

Raffaele Federico

  Blog personale
  Canale YouTube
  Pagina Facebook
  Canale YouTube

 

Raccolta completa delle fonti utilizzate da Davide per la stesura dell’Articolo. Le fonti sono state controllate e consultate anche dal nostro Team per assicurare la bontà dei singoli siti. Includiamo l’elenco in forma di rispetto e ringraziamento, oltre che per permettere a voi lettori di approfondire ulteriormente le ricerche.

▪️ QUORA:
What is the etymology behind the name of the Chinese Monkey King Sun WuKong?
▪️ WIKIPEDIA:
Donghu People
▪️ DIZIONARI ONLINE:
MDBGNCIKUJISHO
▪️ CANALE YOUTUBE DAVIDE:
Conversazione tra Davide della Via e Raffaele Federico

Per commentare il Dossier “Son Goku e Sun Wukong: l’etimologia di un Barbaro cognome”, vi rimandiamo al nostro articolo d’annuncioPer ipotetiche segnalazioni o approfondimenti sull’Articolo, o per proposte di collaborazione nei meriti del progetto Saiyan Collaborator, potete contattarci tramite il Modello Contatti del sito o mandare un messaggio diretto ai nostri profili social su Facebook e Twitter.

 

Articolo pubblicato il: 4 Luglio 2020 | Ultima modifica: 12 Luglio  2020