News 

Il Dragon Ball Official Site presenta: “Quasi tutte le opere di Akira Toriyama”

Il sito ufficiale per la serie di Dragon Ball gestito da Shueisha, il Dragon Ball Official Site, annuncia l’introduzione di una nuova, speciale rubrica ai propri archivi: “Quasi tutte le opere di Akira Toriyama” (鳥山明ほぼ全仕事). Stando alle informazioni date dal comunicato d’annuncio, la sezione ci porterà a rivivere la carriera del maestro tramite interviste, illustrazioni, character design, artwork originali et similia. La sezione verrà aggiornata (quasi) ogni giorno, ma manterrà i contenuti proposti per sole 24 ore. Materiale a tempo limitato!

Il post del 15 Gennaio 2018, primissimo aggiornamento del progetto, ci riporta all’Ottobre 1984 con la cartolina che venne inviata quel mese ai membri del fan club ufficiale del maestro: il cosiddetto “Club di Preservazione di Akira Toriyama” (鳥山明保存会), aperto dal 1982 al 1987.

La cartolina, realizzata in prima persona proprio da lui stesso, raffigura un’esclusiva immagine di Goku e Bulma: la prima mai mostrata al pubblico! Questa cartolina, infatti, venne distribuita un mese prima del debutto del Capitolo 1 del manga di Dragon Ball sul settimanale Weekly Shōnen Jump; il numero 51 del 20 Novembre 1984.

  Ho finalmente concluso gli schizzi del primo capitolo! Il titolo è “Dragon Ball” e si ripromette di essere uno strano, ma anche divertente manga avventuroso. Assicuratevi di seguirlo!

Akira Toriyama

La cartolina fa parte dei numerosi bonus inclusi nella sottoscrizione del sopra citato fan club ufficiale di Akira Toriyama. Questo propose vari omaggi ai suoi iscritti: cartoline tematiche, accesso a illustrazioni esclusive e la newsletter d’aggiornamento Bird Land Press che raccontava della vita e delle opere del maestro.

 

Seguiremo attivamente il progetto e vi segnaleremo tutti i nuovi post introdotti giorno per giorno. Per i prossimi e, in futuro, precedenti aggiornamenti, vi rimandiamo al nostro tag dedicato: DBOS Toriyama Artwork.

 

Fonte:

DRAGON BALL OFFICIAL SITE

Articoli correlati

Leave a Comment