News 

Dragon Ball: risultati del primo quadrimestre dell’Anno Fiscale 2020 – Bandai Namco

Bandai Namco ha reso pubblici tramite il proprio sito ufficiale i risultati del Primo Quadrimestre dell’Anno Fiscale 2020, descrivendo l’andamento finanziario della società tra l’inizio dell’Aprile e la fine del Giugno 2019. Cominciando da una panoramica generale, rispetto il Primo Quadrimestre 2019 la società notifica un incremento in praticamente ogni campo analizzato, elencando un Profitto Operativo a 22,830 miliardi di ¥ (193.264.000 € – 17,897 miliardi di ¥ nel 1Q 2019), Profitti all’Ingrosso per 63,198 miliardi di ¥ (534.992.000 € – 55,695 miliardi di ¥ nel 1Q 2019) e Vendite Nette a ben 159,251 miliardi di ¥ (1.348.113.000 € – 150,899 miliardi di ¥ nel 1Q 2019).

Da questo totale “Netto” vengono indicati: 130,675 miliardi di ¥ in Giappone (1.106.208.000 € – 122,920 miliardi di ¥ nel 1Q 2019); 10,767 miliardi di ¥ in Asia (91.146.000 € – 11,099 miliardi di ¥ nel 1Q 2019); 10,393 miliardi di ¥ in America (87.980.000 € – 8,809 miliardi di ¥ nel 1Q 2019); 7,417 miliardi di ¥ in Europa (62.787.000 € – 8,073 miliardi di ¥ nel 1Q 2019). Un rallentamento per il mercato europeo che si sente anche nei Profitti Operativi, giù a soli 53 milioni di ¥ (448.000 € – 781 milioni di ¥ nel 1Q 2019).

Parlando nello specifico, Dragon Ball si riconferma il brand più proficuo tra le licenze Bandai Namco con un totale di 33,7 miliardi di ¥ (284.688.000 €): un rialzo del 10,9% che sancisce un nuovo record per la serie. In questo scenario la stampa giapponese ha modo di specificare un calo nelle vendite del videogame picchiaduro Dragon Ball FighterZ, ma al contempo una costante crescita negli introiti forniti sia da IP mobile come i giochi Dragon Ball Z – Dokkan Battle (questo anche grazie al suo quarto evento-anniversario) e Dragon Ball Legends, che dal merchandise generale e dai card-game tematici distribuiti sul mercato occidentale.

RISULTATI FISCALI

Primo Quadrimestre 2019: Bandai Namco

Anno Fiscale 2019Bandai Namco

Nei meriti delle Licenze Globali, Dragon Ball ottiene il primo posto con 28,4 miliardi di ¥ (239.915.000 €). Il totale cresce di 2,8 miliardi rispetto i 25,6 miliardi di ¥ (198.530.000 €) del Primo Quadrimestre 2019 e permette al brand di distaccarsi di ben 10 miliardi dal da sempre avversario Mobile Suit Gundam; secondo con 18,3 miliardi di ¥ (154.593.000 €) che salgono appena di un 0,1 rispetto il 1Q – 2019. Il distacco è invece imponente contro gli 8,7 miliardi di ¥ (73.495.000 €) di One Piece e i 5,1 miliardi di ¥ (43.073.000 €) di Kamen Rider, rispettivamente al terzo e al quarto posto della classifica.

Un cammino positivo per Dragon Ball di cui Bandai Namco prende atto nei meriti delle previsioni del resto dell’Anno Fiscale 2020. Per il Secondo Quadrimestre, infatti, la società alza la previsione iniziale di 50 miliardi a 52,1 miliardi di ¥ e conferma un Anno Fiscale completo a 115 miliardi di ¥. Una previsione che, guardando ai dati del 2019, non azzarda molto ma ripone ugualmente una buona dose di fiducia nel Dragon World.

D’altro canto, come ormai classico dei resoconti fiscali, il podio si ribalta spostandoci alla classifica adibita ai soli giocattoli e prodotti derivati di miscellanea. Dragon Ball è secondo con 5,3 miliardi di ¥ (44.773.000 €): un totale superiore di “soli” 800 milioni rispetto i 4,5 miliardi di ¥ (34.897.000 €) del Primo Quadrimestre 2019 e inferiore di 4,1 miliardi rispetto i 9,4 miliardi di ¥ (79.409.000 €) del Re Gundam; imbattibile in questo specifico campo.

I risultati attuali di Dragon Ball però permettono a Bandai Namco di alzare le previsioni per il Secondo Quadrimestre 2020 da 9 miliardi a 11 miliardi di ¥, e riconfermare anche in questo caso i 20 miliardi di ¥ attesi per l’Anno Fiscale completo.

*Tutte le cifre riportate, in Yen ed Euro, sono approssimative. I valori effettivi possono quindi risultare leggermente superiori o inferiori. Vi ricordiamo che quando nel nostro coverage e nella revisione Bandai Namco vengono indicati valori come (per esempio) 7,958 miliardi di ¥ o 7.958 billion ¥, parliamo di 7 miliardi e 958 milioni di Yen, quindi di una cifra pari a 7.958.000.000 ¥. La stessa cifra, ma semplicemente in diverse chiavi di scrittura e lettura per localizzazione della lingua.

**La conversione in Euro del Quadrimestre corrente segue il tasso di cambio valutato il giorno di pubblicazione dell’articolo ed è a sua volta un valore approssimativo. I valori degli anni passati sono legati al tasso di conversione di allora.

 

Fonte:

PDF PRIMO QUADRIMESTRE ANNO FISCALE 2020 TOEI ANIMATION

Related posts

Leave a Comment