News 

Dragon Ball: risultati del primo trimestre dell’Anno Fiscale 2021 | Bandai Namco

Seguendo il resoconto da poco diffuso da Toei Animation, anche Bandai Namco ha a sua volta reso pubblico tramite il proprio sito ufficiale il comunicato riepilogativo per il Primo Trimestre dell’Anno Fiscale 2021, descrivendo così l’andamento finanziario della società: la propria produttività in termini economici tra il 1 Aprile e il 30 Giugno 2020.

Come sempre, cominciamo da una panoramica generale. Nei meriti del Bilancio Consolidato, rispetto il Primo Trimestre 2020 vengono indicati cali in tutti i principali settori analizzati: le Vendite Nette (tecnicamente, il Ricavo) scendono a 145,035 miliardi di ¥ (1.161.829.000 € | – 14,216 miliardi dal 1T-2020); l’Utile Lordo scende a 58,173 miliardi di ¥ (466.005.000 € | – 5,025 miliardi dal 1T-2020); l’Utile Operativo scende a 19,915 miliardi di ¥ (159.533.000 € | – 2,915 miliardi dal 1T-2020).

Rallentamenti però previsti da Bandai Namco e già annunciati alla conclusione dell’Anno Fiscale 2020. L’emergenza sanitaria legata al COVID-19 ha infatti rallentato buona parte delle produzioni e di conseguenza costretto non solo a numerosi rinvii di prodotti, ma anche alla cancellazione di eventi promozionali che avrebbero ampliato il fatturato di questo primo Trimestre 2021.

Eppure, in contrapposizione ai generali ricavi in negativo, il Network Entertainment, che copre tutto ciò che riguarda la distribuzione dei videogame sia per console che mobile, è ancora il primo settore di profitto e uno dei pochi settori in rialzo rispetto il Primo Trimestre 2020! Dai totali sopra elencati vengono estratte Vendite Nette a 77,850 miliardi di ¥ (623.631.000 € | + 6,628 miliardi dal 1T-2020) e Utile Lordo a 19,515 miliardi di ¥ (156.328.000 € | + 5,084 miliardi dal 1T-2020).
Nello specifico, sono state vendute sia in copia fisica che digitale 9,005 milioni di unità su 24 nuovi titoli: il settore digitale riporta vendite per 49,5 miliardi di ¥ (396.529.000 € | + 1,9 miliardi dal 1T-2020), mentre il settore fisico raggiunge i 25 miliardi di ¥ (200.267.000 € | + 7,1 miliardi dal 1T-2020).

Passiamo ora alla Top-10 delle licenze più vendute di Bandai Namco, per cui Dragon Ball comincia questo “nuovo anno” riconfermando subito il titolo di Brand più venduto tra tutti!

RISULTATI FISCALI
Primo Trimestre 2020 PDF Articolo
Anno Fiscale 2020 PDF Articolo

Nei meriti delle Licenze Generali, che tiene conto delle vendite generali da ogni licenza e partnership del brand, Dragon Ball ottiene il primo posto con vendite per 27,1 miliardi di ¥ (217.089.000 €). Il totale è in negativo di – 1,3 miliardi rispetto i 28,4 miliardi di ¥ del Primo Trimestre 2020 ma, come sopra anticipato, va da considerare i posticipi causati dal COVID-19 e, non di meno, la relativa “calma” che sta vivendo in questo momento il DB World. Ciò nonostante, nello specifico settore videoludico vari meriti vengono attribuiti non solo al sempre remunerativo videogame arcade Super Dragon Ball Heroes e agli eventi-anniversario dei titoli mobile Dokkan Battle e Legends, ma anche all’Action-RPG “Dragon Ball Z: Kakarot”, per cui viene annunciato un aumento delle vendite all’estero.

Una situazione di perdita e guadagno, ma al contempo dai risvolti improvvisi che porta Bandai Namco a essere cauta con le previsioni dell’Anno Fiscale completo. Per il Secondo Trimestre, ovvero la metà dell’anno, la società immagina un raddoppio a 56,5 miliardi di ¥ ( – 4,8 miliardi dal 2T-2020 | + 29,4 miliardi dal 1T-2021), mentre l’Anno in sé potrebbe concludersi a circa 109 miliardi di ¥ ( – 25,9 miliardi dal 4T-2020 | + 52,5 miliardi dal 2T-2021). Tuttavia, Dragon Ball ha più volte dimostrato di saper superare le stime…

Come sempre, il podio si ribalta spostandoci alla classifica adibita ai soli Giocattoli e Merchandise in Giappone, in cui Dragon Ball si posiziona Terzo con 3 miliardi di ¥ (24.032.000 €). Il totale è in negativo di – 2,3 miliardi rispetto i 5,3 miliardi del Primo Trimestre 2020. Inoltre, il DB World segue i 4,6 miliardi di ¥ di Kamen Rider ( – 1,6 miliardi) e i 9,9 miliardi di ¥ del da sempre “Re” Mobile Suit Gundam ( – 6,9 miliardi); brand davvero imbattibile in questo specifico campo.

Una brusca frenata quella del settore merchandise che per il resto dell’Anno Fiscale produce previsioni al ribasso, ma al contempo fiduciose e pian piano in crescita: 7 miliardi di ¥ per il Secondo Trimestre 2020 ( – 4,6 miliardi dal 2T 2020 | + 4 miliardi dal 1T-2021) e 16,5 miliardi alla conclusione dell’Anno Fiscale 2021 ( – 4,2 miliardi da 4T 2020 | + 9,5 miliardi dal 2T-2021).

NOTE DI ARTICOLO

 

▪️ Ogni Anno Fiscale prende il nome dell’Anno in cui si conclude: l’Anno Fiscale 2021 per Bandai Namco ha avuto il via il 1 Aprile 2020 e si concluderà il 31 Marzo 2021.

▪️ Gli aggiornamenti dell’Anno Fiscale in corso vengono diffusi a cadenza trimestrale: ogni tre mesi viene pubblicato un comunicato con il resoconto della produttività totale della società dal 1 Aprile all’ultimo mese del Trimestre in quel momento considerato (es: il Secondo Trimestre aggiorna i profitti fino a quel momento noti con i dati riportati dal Luglio – Settembre). Abbiamo pertanto un aggiornamento progressivo con i profitti totali di Bandai Namco man mano fino alla fine dell’Anno Fiscale.

▪️ Tutte le cifre riportate, in Yen ed Euro, sono approssimative: i valori effettivi possono quindi risultare leggermente superiori o inferiori. La conversione in Euro segue il tasso di cambio valutato il giorno di pubblicazione dell’articolo ed è a sua volta un valore approssimativo.

▪️ Quando nel nostro articolo e nel comunicato della società vengono indicati valori come (per esempio) 7,958 miliardi di ¥ o 7,958 ¥ million, parliamo di 7 miliardi e 958 milioni di Yen, quindi di una cifra pari a 7.958.000.000 ¥. La stessa cifra, ma semplicemente in diverse chiavi di scrittura e lettura per localizzazione della lingua.

 

Fonte:

PDF PRIMO TRIMESTRE ANNO FISCALE 2021 BANDAI NAMCO

Articoli correlati

Leave a Comment