You are here
News 

Dragon Ball: risultati dell’Anno Fiscale 2018 della Toei Animation

Sebbene con diverse settimane di ritardo rispetto alla sua conclusione, anche la Toei Animation ha riunito i dati utili per pubblicare tramite i propri siti ufficiali i risultati finali dell’Anno Fiscale 2018. Al pari della Bandai Namco, i cui risultati sono stati già analizzati in un articolo dedicato, la Toei Animation notifica a sua volta una crescita in positivo nel fatturato della maggioranza dei propri settori locali e internazionali. Volendo citare i dati più importanti per quanto riguarda i risultati operativi consolidati, viene indicato un incremento delle vendite nette di circa il 12,9%, con una crescita dai 40,747 miliardi di ¥ (312.019.000 €) del 2017 ai 45,992 miliardi di ¥ (352.182.000 €) del 2018; totale in cui possiamo analizzare un miglioramento a 16,223 miliardi di ¥ (124.227.000 €) nel settore Film e di ben 24,124 miliardi di ¥ (184.729.000 €) di ricavato dalle Licenze. Dal totale netto vengono riconosciuti 26,493 miliardi di ¥ (202.869.000 €) di guadagni dal mercato giapponese e 19,687 miliardi di ¥ (150.752.500 €) dal mercato estero, in cui l’Europa viene nominata terzo Paese più proficuo con 2,803 miliardi di ¥ (21.464.000 €).

ANNO FISCALE 2018

Primo Quadrimestre: Bandai Namco & Toei Animation

Secondo Quadrimestre: Bandai Namco & Toei Animation

Terzo Quadrimestre: Bandai Namco & Toei Animation

Anno Fiscale 2017: Bandai Namco & Toei Animation

Anno Fiscale 2018: Bandai Namco

Parlando nello specifico, l’Anno Fiscale 2018 della Toei Animation nomina Dragon Ball come primo brand per la top dei franchise più proficui di tutti i settori. I dati vengono specificatamente divisi tra gli incassi locali, generali ed esteri, questi ultimi suddivisi a loro volta tra serie animate, film cinematografici e prodotti animati ispirati. Vediamo nel dettaglio:

 

. LICENZA GLOBALE LOCALE

Per quanto riguarda la licenza locale, Dragon Ball guadagna 6,566 miliardi di ¥ (50.279.000 €), quasi raddoppiando i 3,589 miliardi di ¥ (27.500.000 €) che nel 2017 gli valsero il secondo posto nella classifica. Per Dragon Ball è un successo incredibile. Non solo riscatta sé stesso, raddoppiando gli incassi sia del sé passato che dell’ora secondo One Piece, comunque onorato nella top con ben 3.450 miliardi di ¥ (26.419.000 €), ma ottiene il record come nuovo totale di guadagni più alto mai ottenuto da un brand dal 2013. Il record era infatti in mano a One Piece, che proprio nel 2013 arrivò a 5,254 miliardi di ¥ (40.232.000 €). Purtroppo, per mancanza di dati, non possiamo indicare se ci sia stato in passato un risultato più importante. Ciononostante, potete vedere dal grafico quando il DB World sia rinato dal 2014.

 

. LICENZA DEI FILM ALL’ESTERO

Nella sezione delle licenze dei film all’estero (che comprende la distribuzione di vari prodotti derivati animati e non solo di pellicole cinematografiche, specifichiamo), Dragon Ball riconferma la sua forza, elencando 2,739 miliardi di ¥ (20.974.000 €) rispetto i 2,215 miliardi di ¥ (16.961.000 €) del 2017. Una crescita non propriamente epocale rispetto la sopra descritta licenza globale locale, ma abbastanza per rimarcare la distanza col nuovamente secondo One Piece, a 2,207 miliardi di ¥ (16.900.000 €), e distanziare nettamente Sailor Moon e Pretty Cure, che continuano a contendersi la terza e la quarta posizione in classifica con un profitto in milioni.

 

. LICENZA GLOBALE ALL’ESTERO

La licenza estera perde il suo ruolo da valore portante dell’Anno Fiscale (in quanto finora sempre il più alto tra i tre), ma tallona i risultati giapponesi con un Dragon Ball al primo posto con 5,231 miliardi di ¥ (40.056.000 €) nel 2018 rispetto i 3,366 miliardi di ¥ (25.775.000 €) del 2017. Non un raddoppio come accaduto tra il 2016 e il 2017, ma un aumento evidente che aumenta la distanza con One Piece, all’estero secondo con 2,755 miliardi di ¥ (21.096.000 €). Massiccio è nuovamente il divario con Saint Seya e Digimon, che anche nel 2018 raggiungono le pur sempre importanti terza e quarta posizione in classifica. Come speravamo nel resoconto dell’Anno Fiscale 2017, l’arrivo della serie animata di Dragon Ball Super oltreoceano è riuscita egregiamente nel suo intento trainante fino alla fine di questo nuovo anno.

 

*Tutte le cifre riportate, in Yen ed Euro, sono approssimative. I valori effettivi possono quindi risultare leggermente superiori o inferiori. Vi ricordiamo che quando indichiamo (esempio) 70,958 miliardi di ¥, parliamo di un valore approssimato di 70.958.000.000 miliardi di ¥. I grafici Toei indicano la parola “Milioni”, ma come fossero 70.958 milioni di ¥. In poche parole, la stessa cifra, ma semplicemente in diverse chiavi di lettura.

 

Fonte:

PDF 4-QD 2018 TOEI ANIMATION

Related posts

Leave a Comment