News 

Dragon Ball Super: pagine anteprima per il Capitolo 64 del manga

Così come ogni mese, il Dragon Ball Official Site, il sito ufficiale giapponese dedicato al brand DB e gestito da Shueisha, prosegue il suo progetto di “Anteprime promozionali” per il manga di Dragon Ball Super. Anticipando questa volta l’uscita del numero Novembre 2020 del mensile V-Jump, stilato dal 19 Settembre in Giappone, il Site va a proporre una prima visuale per il Capitolo 64!

Le immagini si soffermano – come sempre – sulle pagine iniziali del Capitolo, che vedrà l’evolversi degli eventi e la reazione di Goku in seguito alla scomparsa di Merus. Le tavole di seguito allegate sono dei Name (ネーム), ovvero delle pagine di sceneggiatura “in bozza” ancora da inchiostrare ed editare. Il capitolo completo si svilupperà come sempre su un totale di circa 40 pagine.

  DRAGON BALL SUPER – CAPITOLO 64

「銀河パトロール孫悟空」
Ginga Patorōru Son Gokū

Son Goku, il Pattugliatore Galattico

Il capitolo si apre in pieno spazio, su una delle navicelle dei Pattugliatori Galattici che stanno tornando di gran corsa alla Prigione Galattica per consegnare i detenuti evasi e ricatturati sulla Terra. Improvvisamente, uno dei soldati avverte come una fitta e la sensazione di aver “perso qualcosa di importante”. La sensazione viene condivisa anche dagli altri Pattugliatori.

Sulla Terra, sul campo di battaglia, Jaco è ancora sconvolto e confuso da quanto è appena successo, e chiede a Goku una conferma: “L’agente Merus è morto?. Proprio in quel momento, però, nota che Goku sembra non essere in sé: la testa è bassa, il corpo rigido, i pugni serrati. “Goku che… che ti prende?”.

Lottando contro la sua stessa rabbia, Goku cerca di parlare con tono calmo e fermo, affermando che ha imparato un’importante lezione da Merus: “Io non combatto da solo”. Nel corso di quella battaglia è stato salvato più volte: da Vegeta, da Dende e infine da Merus… Merus disposto a sacrificare la sua stessa vita pur di salvare l’Universo. Un’indiretta conferma, per Jaco, che il suo compagno d’armi è davvero morto. Spettatore con Whis in lontananza, Beerus chiede a sua volta cosa stia succedendo a Goku: secondo l’Angelo, questa è l’occasione in cui il Saiyan dimostrerà se è in grado o meno di controllare le sue emozioni.

Per fortuna, dopo un momento quasi di cedimento, il corpo di Goku comincia finalmente a rilassarsi e la rabbia che sembrava trattenere a stento viene meno. Prendendo un profondo respiro e rasserenandosi anche in volto, guarda il cielo e pone lui una domanda a Jaco: “Posso chiederti una cosa? Perché ti sei unito alla Pattuglia Galattica?”.

Nonostante un attimo di sorpresa per una domanda del genere (proprio in quel momento e in quella situazione), Jaco specifica con entusiasmo la sua risposta: perché vuole proteggere la pace nella galassia… e perché l’uniforme dei Pattugliatori è fighissima!!! Goku sorride per la prima volta, considerando che anche per Merus era lo stesso. Guardando poi il simbolo sulla divisa ormai logora, Goku afferma che anche lui ora è un membro della Pattuglia Galattica: il suo compito è proteggere l’Universo, quindi non può permettere che venga distrutto da Moro.

Dal canto suo, Moro si è rimesso in piedi dopo il pesante assalto di Merus. Evidentemente furioso e provato dall’attacco subito, capace in poche mosse di distruggere tutti i punti di assorbimento presenti sul suo corpo, chiede dove sia finito Merus.

Suggerendo innanzitutto a Jaco di mettersi al riparo, Goku spiega a Moro che Merus non esiste più e che pertanto sarà lui, ora, ad affrontarlo e a sconfiggerlo. Moro è indispettito da come Goku continui a blaterare certe sciocchezze, ma lo sguardo del Saiyan è sicuro e deciso: “Sarò io a farmi carico delle volontà di Merus”. Una potente aura viene sprigionata dal corpo di Goku.

Dragon Ball Super è la prima serie inedita di Dragon Ball in 18 anni. Midquel di Dragon Ball Z, si posiziona tra la sconfitta di Majin Bu e il 28° Torneo Mondiale di Arti Marziali, coprendo il cosiddetto “decennio perduto”: i dieci anni di storia mai descritti dalla serie originale. Nato come complementare narrativo dell’omonima e ormai conclusasi serie animata, il manga viene disegnato dal maestro Toyotarō sotto la supervisione del maestro Akira Toriyama.

Il numero Novembre 2020 del mensile V-Jump con il capitolo 64 in lingua giapponese è disponibile al pre-ordine su CD Japan. L’edizione occidentale tradotta in inglese e spagnolo sarà per noi disponibile (per semplice differenza di fuso orario) in “anticipo”: il 18 Settembre 2020 alle 17:00 italiane sul servizio LEGIT offerto da Shueisha, MangaPLUS!

 

Fonte:

DRAGON BALL OFFICIAL SITE

Articoli correlati

Leave a Comment