You are here
News 

Eiichiro Oda parla di Akira Toriyama nell’inserto per il 50° di Shonen Jump

Il n.33 – 2018 del settimanale Weekly Shonen Jump, rilasciato lo scorso 14 Luglio 2018 in Giappone, ha dato il via al clou delle celebrazioni per il 50° anniversario dalla fondazione del progetto Jump. Come vi abbiamo già descritto nel nostro articolo dedicato, questo speciale numero ha offerto una serie di esclusivi inserti, tra cui artwork omaggio e messaggi dai principali autori serializzati nel corso di questi lunghi 50 anni.

Le sorprese sono cominciate proprio dalla copertina, dove abbiamo potuto ammirare una serie di illustrazioni “crossover” in cui gli autori ora in serializzazione hanno disegnato i rispettivi protagonisti con un personaggio della loro serie preferita. Tra questi Eiichiro Oda, matita del bestseller One Piece, che ha disegnato il nostro Son Goku al braccio di Monkey D. Luffy (Rufy).

Al fianco di questa speciale iniziativa, il maestro Oda ha lasciato un messaggio all’interno del numero, dove ha spiegato la motivazione della sua scelta:

Io, che fin da bambino sognavo di diventare un fumettista professionista, un giorno rimasi affascinato dalle illustrazioni di Akira Toriyama. Che autore talentuoso: i suoi disegni sono strabilianti! Ho perso il conto delle giornate passate a imitare il suo stile: da Goku, alle semplici persone oppure animali e sfondi… Perfino singoli dettagli come muscoli, dita, ascelle: tutto ciò che lo riguardava aveva un suo fascino. Ammetto che ero uno di quei fan schizzinosi che non mostrava il minimo interesse nelle illustrazioni di Goku che non fossero disegnate dalla matita del maestro Toriyama. Eppure, per questa speciale occasione ho deciso di disegnare Goku nel mio stile, ma per quanto ci provi non riesco proprio a riconoscerlo come VERO Goku!

Eiichiro Ora

Il settimanale Weekly Shonen Jump approdò nelle librerie giapponesi nel 1968, divenendo nel corso di questi 50 anni la casa di numerosissime serie dal successo internazionale. Per omaggiare tale importante vetta,  Jump e Shueisha hanno indetto dall’inizio del 2017 una serie di eventi, dando vita a prodotti merchandise di vario genere marchiati col simbolo del 50°, action figure, miscellanea e perfino giochi mobile targati Jump, come l’Ore CollectionJumputi Heroes, il neo-rilasciato Bucchigiri Match e il prossimo in uscita internazionale Jump Force. Il clou della celebrazione ha però avuto il via dallo scorso Luglio 2017, con l’apertura della “Weekly Shonen Jump 50th Anniversary Exhibition“, una mostra tematica che ripercorre questi 50 anni di storia. Il Volume 1 si è tenuto dal 18 Luglio al 15 Ottobre 2017, offrendo come tematica principale le serie pubblicate dal ’68 agli anni ’80. Il Volume 2 ha debuttato dal 19 Marzo al 17 Giugno 2018, con un’esibizione che ha coperto tutte le serie serializzate negli anni ’90. Dr. Slump e Dragon Ball sono stati tra i principali protagonisti delle due edizioni.

 

Fonte:

TORO-2CH

Related posts

One thought on “Eiichiro Oda parla di Akira Toriyama nell’inserto per il 50° di Shonen Jump

Comments are closed.