News 

Line-up Dragon Ball della Bandai Namco per il Tokyo Game Show 2017

La Bandai Namco ha recentemente svelato la sua line-up per l’edizione 2017 del Tokyo Game Show, una delle più importanti convention giapponesi dedicate al mondo dei videogame. Sita annualmente a Makuhari Messe di Chiba, l’edizione 2017 si terrà, come ogni anno, in due fasi: una sessione privata alla sola stampa il 21 – 22 Settembre; una sessione aperta al pubblico il 23 – 24 Settembre.

Per il settore Dragon Ball, la Bandai Namco presenterà tre titoli: il picchiaduro Arc System Works Dragon Ball FighterZ, il videogame Dimps Dragon Ball Xenoverse 2 e l’iOS/Android Dragon Ball Z Dokkan Battle.

DRAGON BALL FIGHTERZ

(PlayStation 4 – Xbox One)
Dragon Ball FighterZ sarà presente allo stand Bandai Namco con una demo liberamente giocabile dai visitatori, un nuovo trailer promozionale e un pannello di presentazione disponibile alla diretta livestream. Come afferma il sito ufficiale di gioco, inoltre, sarà distribuito un volantino a chi proverà la demo; volantino su cui sarà trascritto un codice per riscattare un esclusivo tema di Dragon Ball per PlayStation 4.

 

DRAGON BALL XENOVERSE 2

(Nintendo Switch)
Al Tokyo Game Show sarà protagonista la conversione Nintendo Switch di gioco. Per promuovere l’uscita del titolo, lo stand Bandai Namco ospiterà una serie di postazioni con la demo di gioco, un trailer promozionale e un piccolo pannello di presentazione. Non viene indicata la presenza di un livestream.

 

DRAGON BALL Z DOKKAN BATTLE

(iOS – Android)
Il titolo mobile avrà una piccola postazione, ma sarà affiancato da un trailer promozionale e un pannello di presentazione, visibile anche in diretta livestream.

Ulteriori informazioni in merito e i link per i singoli livestream dei pannelli di presentazione saranno indicati nelle prossime settimane, con la pubblicazione dei link online e la conferma degli orari delle conferenze.

 

 

Dragon Ball FighterZ è un picchiaduro sviluppato dall’Arc System Works, studio rinomato per aver lavorato alle serie “Dragon Ball Z: Supersonic Warriors”, “Guilty Gear”, “BlazBlue” e al recente “Dragon Ball Z: Extreme Butōden”. Il titolo offre una grafica fortemente rassomigliante all’originale serie animata prodotta in formato 2.5D, un formato che unisce fondali 2D semi-moventi a telecamera e modelli di prsonaggi 3D. Il gameplay prevede battaglie a squadre 3 contro 3 dove la strategia e la coordinazione tra i tre personaggi della propria squadra saranno le chiavi per la vittoria. Il titolo è atteso in In Italia nel Febbraio 2018 per PlayStation 4, Xbox One e PC Steam in una Standard e Collector Z Edition. Da questo 22 Agosto sono aperte le iscrizioni alla Closed Beta, attesa per il 16 – 19 Settembre 2017 su PlayStation 4 e Xbox One.

Sviluppato da Dimps come diretto seguito dell’originale “Dragon Ball Xenoverse” uscito nel Febbraio 2015, Xenoverse 2 riporta i giocatori a vestire i panni dei Pattugliatori del Tempo, i guerrieri al comando della Kaiohshin del Tempo arruolati con l’obiettivo di difendere il corso della storia. La pace instaurata dopo la sconfitta del Dio Demone Demigra è stata minacciata da un nuovo pericolo e sarà nostro compito tornare a combattere al fianco dei Guerrieri Z del passato per difenderla. Il titolo è disponibile: in Italia dal 27 Ottobre 2016 in un formato base, una Deluxe Edition col Season Pass e una Collector’s Edition per i sistemi PlayStation 4, Xbox One e PC Steam; in Giappone dal 2 Novembre 2016 negli stessi formati occidentali, ma per la sola console PlayStation 4. L’edizione Nintendo Switch è attesa in Giappone per questo 7 Settembre 2017, mentre l’edizione europea (e italiana) seguirà il 21 Settembre 2107.

“Dragon Ball Z: Dokkan Battle” è un puzzle GDR basato sull’uso di carte digitali divise per abilità e rarità. Il giocatore dovrà vivere una storyline liberamente ispirata alla storia di Dragon Ball, affrontando i diversi nemici della serie usando il touch dello schermo. Il gameplay richiede di concatenare le sfere di una specifica griglia per sferrare attacchi, combo e colpi speciali dalla potenza variabile a seconda della combinazione di sfere scelta. Peculiarità del gioco è nelle animazioni: il nemico sconfitto in combattimento verrà visualizzato con una speciale cut-scene, in cui lo si vedrà sbattere letteralmente contro lo schermo del proprio cellulare e scheggiarlo. L’edizione localizzata di Dokkan Battle è disponibile download gratuito e senza restrizioni regionali su App Store e Google Play, compatibile con iOS 6.0 – Android 4.1 e versioni successive, totalmente in lingua inglese, francese o coreano.

 

Fonte:

SITO UFFICIALE TGS 2017GEMATSU

 

 

Articoli correlati

Leave a Comment