You are here
News 

Il maestro Toyotaro spiega come disegnare Vegeta allo “Special research police JUMPolice”

Il manga della serie “Dragon Ball Super” e il suo autore, il maestro Toyotaro, sono stati nuovamente ospiti questo 14 Aprile 2018 del programma “Special research police JUMPolice” (特捜警察ジャンポリス), un tv show giapponese che offre approfondimenti e special sulle serie pubblicate nelle riviste Weekly Shonen Jump, V-Jump e Saikyo Jump; un varietà promozionale per le serie ora in corso edite Jump, in poche parole.

Quella di Toyotaro e Dragon Ball Super è la terza presenza ufficiale nel programma. Primo cameo è stato lo scorso 11 Novembre, con un vero e proprio tour dello studio di Toyotaro in cui il maestro ci ha raccontato dei dietro le quinte del suo lavoro per la Shueisha, il suo rapporto con Dragon Ball e svelato inediti retroscena sulla produzione del manga di Super. Il secondo cameo, invece, è stato lo scorso 7 Aprile e si è limitato a offrire un “tutorial” personale del maestro su come disegnare Goku. Il Terzo cameo andato in onda oggi 14 Aprile ha seguito lo stesso modus operandi del secondo cameo e ha visto Toyotaro spiegare agli spettatori come disegnare Vegeta. O meglio, un Vegeta dallo sguardo arrabbiato e combattivo.

. Si comincia dagli occhi. Utilizzando il punto di incrocio delle linee guida del volto, Toyotaro disegna il punto aggrottato delle sopracciglia emulando il Kanji 山 (Yama – montagna, monte). Dal punto aggrottato si fanno partire le sopracciglia, che Akira Toriyama disegna in modo particolare: strette sulle radici interne e larghe sulla punte esterne. Gli occhi devono essere attaccati alle sopracciglia, facendo attenzione a lasciare un margine di spazio tra le radici a sinistra e le punte esterne a destra;

. I capelli di Vegeta sono particolari, poiché sulla fronte lasciano molto spazio (con un’attaccatura simile a una M). Per aiutarsi a trovare il giusto spazio, il trucco è disegnare una linea guida sulla fronte con la quale assicurarsi di non “allontanarsi” troppo dalle tempie. La folta chioma del principe ha delle ciocche strette ai lati e una grande ciocca centrale: assicuratevi di renderli belli folti con molte ciocche piccole specialmente sul retro della testa;

“Dragon Ball Super” è la prima serie inedita di Dragon Ball in 18 anni. Midquel di Dragon Ball Z, si posiziona tra la sconfitta di Majin Bu e il 28° Torneo Mondiale di Arti Marziali, coprendo il cosiddetto “decennio perduto”, i dieci anni di storia mai descritti dalla serie originale. Nato come complementare narrativo dell’omonima e appena conclusasi serie animata, il manga viene disegnato dal maestro Toyotaro sotto la supervisione dello stesso Akira Toriyama. La serializzazione è attualmente al 34° capitolo, ottavo episodio dell’arco del Survival Universale. Il manga è edito in Italia dalla casa editrice Edizioni Star Comics. I primi tre volumi sono già disponibili in edicola, fumetteria e libreria rispettivamente dal 26 Aprile 2017dal 24 Maggio 2017 e dal 25 Ottobre 2017. I tre albi coprono gli archi narrativi de La Battaglia degli Dei, l’Arco di Champa e la prima parte dell’Arco di Mirai Trunks. Il Volume 4, con la seconda parte dell’Arco di Mirai Trunks, è atteso per questo 26 Aprile 2018.

Related posts

One thought on “Il maestro Toyotaro spiega come disegnare Vegeta allo “Special research police JUMPolice”

Leave a Comment