News 

News in Pillole: Febbraio 2017

Con i lavori per l’apertura e l’organizzazione iniziale del nostro sito siamo stati costretti a tenere da parte diverse segnalazioni, poiché considerate non urgenti e pertanto facilmente “rimandabili”. Tra queste, a spiccare sono le nostre News in Pillole, la rubrica mensile in cui parliamo di tutte le novità di minore importanza o ancora in attesa dei dovuti approfondimenti riguardanti il franchise, o che pur non portando il nome di Dragon Ball ne sono in qualche modo collegate; tutti argomenti trattati in uno specifico mese. Riprendiamo quindi la lunga serie di arretrati cominciando proprio con le News in Pillole del Febbraio 2017.

 

BOX DVD A NOLEGGIO

Il Box DVD a noleggio n.18 della serie animata giapponese di “Dragon Ball Super” è stato rilasciato questo 2 Febbraio 2017. Il cofanetto comprende gli episodi 52 – 53 – 54, parte della fase iniziale dell’Arco di Mirai Trunks. Il Box n.19 è stilato dal 2 Marzo 2017, con gli episodi 55 – 56 – 57. Gli episodi 49 – 60 sono compresi nel Box Home Video n.5, disponibile in formato DVD e Blu-Ray dal 6 Gennaio 2017.

» Box DVD n.18
» Box DVD n.19
» Box Home Video n.5

 

 

ACCUSE A DRAGON BALL SUPER DALLA COMUNITA’ INDU’

Come ogni serie, anche “Dragon Ball Super” porta avanti la sua storia tra critiche positive e negative. Scelte di narrazione, qualità dell’animazione, caratterizzazione o uso di alcuni personaggi e trasformazioni, coreografie dei combattimenti… Le critiche sono spaziate a diversi fattori di giudizio. Quello che nessuno si aspettava, però, è che potessero anche definire un malcontento nella comunità induista.

A far discutere è stato l’ora in corso arco narrativo Survival Universale, che ha introdotto le figure dei 12 Dei della Distruzione. Tra questi troviamo Rumush, il Dio della Distruzione dell’Universo 10, le cui fattezze sono ispirate a quelle di un elefante rosa. Secondo l’articolo del periodico ADN India (Daily News Analysis dell’India), pubblicato l’8 Febbraio, i funzionari della comunità Indù hanno chiesto di eliminare il personaggio in quanto esteticamente riconducibile al Dio Ganesha, per la religione induista il Dio della saggezza, dell’intelligenza, dell’educazione e della prudenza. Una figura che ha un forte significato e profondo seguito nella comunità.
La richiesta dell’eliminazione di Rumush sembra essere stata mossa dal leader della comunità islamica in America, con la motivazione che l’uso improprio della figura di Ganesha per scopi commerciali danneggia i fedeli, poiché Rumush, come Dio della Distruzione, è una “deformazione della divinità venerata” che può creare “disinformazione e confusione tra i non Indù” e deviare quella che è la vera forma di Ganesha.

La Toei Animation non sembra aver reagito alle accuse e alle richieste; almeno non in forma pubblica. Attualmente Rumush ha ancora il suo posto nel cast di Super. E’ però possibile che subisca delle censure nella trasmissione della serie animata in India, dove è attualmente in onda sulla fascia Nickelodeon Israle e ha coperto la storia fino all’Arco narrativo di Mirai Trunks.

» Queremos los Proyectos de Dragon Ball con Voces Latinas Originales

 

LA BATTAGLIA DEGLI DEI E LA RESURREZIONE DI F SU NETFLIX ITALIA

Le pellicole cinematografiche “Dragon Ball Z La Battaglia degli Dei” (2013) e “Dragon Ball Z La Resurrezione di F” (2015) sono disponibili allo streaming e al download ufficiale sul portale Netflix Italia. Le due pellicole sono integrali e disponibili con audio italiano (doppiaggio del cast romano CDC Sefit) e giapponese sottotitolato.
Netflix Italia è accessibile unicamente tramite account e richiede il pagamento di un abbonamento mensile per vedere le diverse serie e i film offerti dal catalogo. Il primo mese di abbonamento è gratuito.

» Dragon Ball Z La Battaglia degli Dei
» Dragon Ball Z La Resurrezione di F
» Segnalazione: AnimeClick

 

ARTWORK DI MASAKI SATO PER DRAGON BALL

Masaki Satō, uno dei più famosi nomi dell’animazione per la serie animata di Dragon Ball, continua a creare piccole illustrazioni a tema. Dopo i meravigliosi collage ispirati alla Saga di Piccolo Daimaō e del 23° Torneo Tenkaichi della prima serie e alla Saga dei Saiyan di Dragon Ball Z, tramite il suo profilo Twitter, Satō ha pubblicato altre due illustrazioni, ancora una volta collegate alla Saga dei Saiyan di Dragon Ball Z.

» Twitter Masaki Satō: Immagine 1
» Twitter Masaki Satō: Immagine 2

 

PROGRAMMA RADIOFONICO PER MASAKO NOZAWA

Oltre ai vari impegni in sala doppiaggio, la doppiatrice Masako Nozawa (voce di Goku, Gohan, Goten, Bardack, Black, Turles e fusioni collegate in Giappone) inaugura il suo personale programma radiofonico: il Masako Nozawa in My World. Lo show va in onda ogni Sabato e Domenica, trasmesso in diretta e in replica in diverse fasce orario su specifici canali radiofonici, quali: Tokyo FM, FM Fukuoka, K-Mix e FM Aichi. Masako Nozawa si affianca all’assistente – speaker Aiko Natsuno, con la quale parla di recitazione, di curiosità inerenti al doppiaggio, consigli per chi vuole intraprendere questa carriera e altro riguardo il suo lavoro. Il tutto viene inframezzato da letture di storie interpretate dalla stessa Nozawa e la partecipazione occasionale di ospiti collegati alla doppiatrice o comunque al mondo dei “seiyuu”.

» Masako Nozawa in My World

 

MASAKO NOZAWA: UNA VOCE DA “SUPPORTO”

La doppiatrice Masako Nozawa è stata premiata come “Miglior Voce Ispirazionale”. Come riporta il portale giapponese AnimateTimes, il gruppo Foresight ha effettuato un sondaggio su un campione di 730 donne comprese tra i 10 e i 30 anni, chiedendo loro “Quale voce vorreste sentire per avere un supporto morale?”. Che sia nella vita quotidiana di tutti i giorni, nell’ambiente casalingo, a lavoro, a scuola e per superare momenti difficili… Il sondaggio ha stilato una classifica di 11 doppiatori (il decimo posto è a pari-merito) in cui troviamo subito al secondo posto anche Mayumi Tanaka, voce di Crilin, e al quinto posto Koichi Yamadera, voce del Dio della Distruzione Beerus.

POSIZIONE DOPPIATRICE RUOLO
N.1 Masako Nozawa Son Goku – Dragon Ball
N.2 Mayumi Tanaka Monkei D. Luffy – One Piece
N.3 Hiroshi Kamiya Matsuno Choromatsu – Osomatsu-kun
N.4 Takayama Minami Conan Edogawa – Detective Conan
N.5 Koichi Yamadera Sukeroku – Shōwa Genroku rakugo shinjū
N.6 Mamoru Miyano Jean-Jacques Leroy – Yuri!!! on ICE
N.7 Yūki Kaji Eren Jaeger – Shingeki no Kyojin
N.8 Tomokazu Sugita Gintoki Sakata – Gintama
N.9 Keiko Toda Anpanman – Anpanman
N.10 Daisuke Ono Matsuno Tododamatsu – Osomatsu-kun
N.10 Yamaguchi Kappei Shinichi Kudo – Detective Conan

 

» AnimateTimes

 

DRAGON BALL THE LEGENDARY WARRIOR (FAN MADE)

Per il comparto fan made, segnalazione di Febbraio è il fan film live action “Dragon Ball The Legendary Warrior”. Diretto e prodotto da Esteban Adúriz e Nicole L. Naguil, il progetto conta un ricchissimo team di appassionati. Le prime informazioni in merito suggeriscono una storyline concentrata sulla Saga dei Saiyan di Dragon Ball Z con diversi rimandi alla prima serie, ma non ci sono ancora precise informazioni che permettano di avere un diretto quadro della trama. Il gruppo di autori ci chiede di attendere, affermando che il loro viaggio è solo all’inizio e che nei mesi a venire avremo modo di parlarne in modo più approfondito. Di seguito, un primo teaser trailer, che include i bozzetti di preparazione.

» DB The Legendary Warrior: Pagina Facebook

Ho sempre saputo che non eri di questo pianeta.
Un giorno… scoprirai chi sei in realtà.
Ora però delle persone sono venute a cercarti e la Terra è di nuovo in pericolo.
La domanda è: riuscirai a proteggerci questa volta?

 

 

Le News in Pillole sono articoli mensili in cui riuniamo più argomenti legati al mondo di Dragon Ball. Dal materiale ufficiale al fan made, dalle informazioni sui doppiatori collegati e lo stesso maestro Akira Toriyama in altri franchise. Essendo varia la quantità di materiale segnalato, ogni paragrafo presenta i rispettivi credits e fonti, permettendo un re-indirizzamento immediato.
Se avete appunti da fare in merito agli argomenti sopra trattati o segnalare temi non trattati, potete usare lo spazio commenti di quest’articolo o contattarci tramite la nostra pagina Facebook.

Articoli correlati

Leave a Comment