You are here
News 

Quasi tutte le opere di Akira Toriyama”: 16 Aprile 2018

Prosegue lo speciale progetto introdotto dal Dragon Ball Official Site, il sito ufficiale della serie di Dragon Ball edito Shueisha: “Quasi tutte le opere di Akira Toriyama” (鳥山明ほぼ全仕事), una sezione che ospita raro materiale riguardante il maestro Toriyama, proponendo interviste, illustrazioni, character design et similia. Questa sezione viene aggiornata ogni giorno, ma mantiene i contenuti proposti per sole 24 ore. Rarità a tempo limitato!

Il post del 16 Aprile, sessantacinquesimo aggiornamento del progetto, ci riporta ancora una volta al 1994, ovvero all’uscita in Giappone della speciale linea di action figure World Series Fighter – Army Soldiers” (陸軍兵士) della Fine Mold Co. Divisa in un totale di sette uscite, questa collezione fu prodotta con l’obiettivo di omaggiare e raccontare tramite delle riproduzioni le principali guerre della storia moderna: dalla Seconda Guerra Mondiale alla Guerra del Golfo. Ciascuna figure, infatti, riproduce fedelmente la divisa e le principali armi utilizzate dai soldati di una specifica guerra, allegando un booket con illustrazioni, approfondimenti storici e brevi storie. Ogni modello, completamente assemblabile, viene riprodotto in scala 1/12 e, a dispetto dell’importante tema trattato, con fattezze quasi chibi (deformed).

Come abbiamo già avuto modo di spiegarvi nel 41° aggiornamento della rubrica, con il modello di Sandy, il maestro Akira Toriyama venne coinvolto come artista dell’intero progetto: lui supervisionò i design delle singole figure e offrì la sua matita per tutte le immagini e le storie dei booklet allegati. In questo secondo appuntamento dedicato all’Army Soldiers il Dragon Ball Official Site si concentra sulla figura di Tanya, Caporale della fanteria Sovietica (URSS) nella Seconda Guerra Mondiale. Come per tutte le riproduzioni della linea, l’inserto del Booklet allegato offre un tutorial via immagini su come assemblare il modello di Tanya. Di fianco, una breve vignetta comica che vede da una parte la donna ammiccare al lettore chiedendogli di seguire tutte le istruzioni per “costruirla” come si conviene, dall’altra due soldati giapponesi, di cui uno particolarmente ammaliato dal suo aspetto.

Sulla copertina il Caporale sovietico inforca uno Shpagin PPSh 1941 (Пистолет-пулемёт Шпагина 1941 – Pistola mitragliatrice Shpagin 1941), una delle armi più prodotte durante il conflitto e talmente rinomata tra gli armamenti bellici che venne riutilizzata anche nella successiva Guerra di Corea e in Vietman tra le forze dell’esercito popolare vietnamita.

La figure di Tanya e il resto della collezione sono facilmente recuperabili tramite rivenditori online come Amazon Italia, che ringraziamo per la galleria immagini di seguito.

Il maestro Toriyama e la Fine Mold Co. ebbero modo di collaborare più volta nel corso degli anni, con numerosi progetti sempre collegati al modellismo e ai prodotti della società. Tra queste, le spillette dell’aereo da combattimento “Zero 52”, messe in vendita all’Aichi Aviation Museum aperto lo Novembre 2017. Speriamo che il Dragon Ball Official Site abbia modo di svelarci tutti, se non almeno una buona parte, delle collaborazioni ancora non coperte.

 

Seguiremo attivamente il progetto del “Quasi tutte le opere di Akira Toriyama” e vi segnaleremo tutti i nuovi post introdotti giorno per giorno. Per i precedenti aggiornamenti, vi rimandiamo al nostro tag dedicato: DBOS Toriyama Project.

 

Fonte:

DRAGON BALL OFFICIAL SITE – AMAZON

Related posts