News 

Quasi tutte le opere di Akira Toriyama”: 23 Aprile 2018

Prosegue lo speciale progetto introdotto dal Dragon Ball Official Site, il sito ufficiale della serie di Dragon Ball edito Shueisha: “Quasi tutte le opere di Akira Toriyama” (鳥山明ほぼ全仕事), una sezione che ospita raro materiale riguardante il maestro Toriyama, proponendo interviste, illustrazioni, character design et similia. Questa sezione viene aggiornata ogni giorno, ma mantiene i contenuti proposti per sole 24 ore. Rarità a tempo limitato!

Il post del 23 Aprile, settantesimo aggiornamento del progetto, ci riporta ancora una volta al 5 Gennaio 1980, ovvero alla pubblicazione del numero doppio 5 – 6 del settimanale Weekly Shonen Jump in Giappone e al debutto dei primi due capitoli della serie che avrebbe reso Akira Toriyama uno degli autori di punta per Jump: “Dr. Slump” (Dr. スランプ – Dr. Suranpu).

Seguendo direttamente la copertina del primo capitolo pubblicata in occasione del 21° aggiornamento, il Dragon Ball Official Site si sofferma sulla costina del numero doppio. Di norma le nuove serie tendono a ottenere quasi sempre la copertina della rivista o comunque uno spazio importante su di essa (in modo da focalizzare l’attenzione del lettore), ma allora il maestro Akira Toriyama non era ancora il pluripremiato autore di oggi, pertanto ottenne solo questo spazio promozionale secondario. Dopo pochi capitoli, Arale cominciò a trovare il suo spazio sulle prime pagine della rivista.

Ambientato nel folle Villaggio Pinguino, Dr. Slump racconta della vita di Senbee Norimaki, anche noto come “Dr Slump”, un inventore scapolo di 28 anni follemente innamorato dalle donne, ma al contempo totalmente negato con esse. A dispetto del suo modo di fare goffo e impulsivo, però, nasconde uno spiccato genio scientifico che si tramuta in una delle sue più grandi invenzioni: Arale, un androide. Arale è una riproduzione umana (quasi) perfetta, al punto da venir facilmente scambiata per la sorellina tredicenne di Senbee… peccato solo che la sua forza sia tutt’altro che umana. Una forza che si affiancherà a una fanciullesca ingenuità e alle altre folli invenzioni del Dr. Slump in una serie di esilaranti avventure.

La serie è stata serializzata su Weekly Shonen Jump fino al 1984, per un totale di 236 capitoli e 18 Volumi. Il successo del manga fu tale da portare alla creazione di una trasposizione animata già nel 1981 e alla realizzazione di un remake nel 1997. Nel 1982, inoltre, Dr Slump vinse il premio Shogakukan per i manga nella categoria Shounen e Shoujo.

L’anime originale e il successivo remake di Dr. Slump sono stati portati in Italia sotto la licenza Mediaset e il doppiaggio milanese Merak Film. Il manga è invece edito dalla casa editrice Edizioni Star Comics. La serie è stata inizialmente pubblicata sulla rivista monografica Mitico dal Novembre 1996 al Febbraio 1999. Una ristampa è giunta sempre su Mitico nel Gennaio 2003, ma le scarse vendite ne causarono la cancellazione nel Maggio di quello stesso anno. Per la gioia dei fan, una “Perfect Edition”, che riprende il formato dell’edizione giapponese Kanzenban, è stata serializzata mensilmente da Star Comics tra il 2015 e il 2016, coprendo la storia intera, senza censure o interruzioni.

Copertina d’apertura del primo capitolo

 

Seguiremo attivamente il progetto del “Quasi tutte le opere di Akira Toriyama” e vi segnaleremo tutti i nuovi post introdotti giorno per giorno. Per i precedenti aggiornamenti, vi rimandiamo al nostro tag dedicato: DBOS Toriyama Project.

 

Fonte:

DRAGON BALL OFFICIAL SITE

Related posts