News 

Quasi tutte le opere di Akira Toriyama #191 – 19 Ottobre 2018

Prosegue lo speciale progetto Archivio introdotto dal Dragon Ball Official Site, il sito ufficiale della serie di Dragon Ball gestito da Shueisha: “Quasi tutte le opere di Akira Toriyama” (鳥山明ほぼ全仕事), una sezione che ci porta a rivivere la carriera del maestro tramite interviste, illustrazioni, character design, artwork originali et similia. Questa sezione viene aggiornata (quasi) ogni giorno, ma mantiene i contenuti proposti per sole 24 ore. Materiale a tempo limitato!

Il post del 19 Ottobre 2018, cento-novantunesimo aggiornamento del progetto, ci riporta ancora una volta al 1994, ovvero al debutto in Giappone della speciale linea di action figure “World Series Fighter – Army Soldiers” (陸軍兵士) della Fine Molds Co. Divisa in un totale di sette uscite, questa collezione fu prodotta con l’obiettivo di raccontare tramite delle riproduzioni tematiche le principali guerre della storia moderna: dalla Seconda Guerra Mondiale alla Guerra del Golfo.

Ciascuna figure riproduce fedelmente la divisa e le principali armi utilizzate dai soldati di una specifica guerra o armata, allegando un booket con illustrazioni, approfondimenti storici e aneddoti. Ogni modello, completamente assemblabile, viene riprodotto in scala 1/12 e, a dispetto dell’importante tema trattato e della precisa cura nei dettagli, con fattezze quasi Deformed. Akira Toriyama venne coinvolto come artista principale dell’intero progetto: supervisionò i design delle singole figure e offrì la sua matita per tutte le immagini e le storie dei booklet allegati.

PRECEDENTI SEGNALAZIONI
ARMY SOLDIERS
▪️ 41° opera: Sandy
▪️ 65° opera: Tanya
▪️ 139° opera: Rudolph
▪️ 169° opera: Meyer

In questo quinto appuntamento dedicato, il Site si concentra sulla figura del Sergente Unoya: membro della Forza di Autodifesa Terrestre giapponese, arma militare dal 1954 nota col nome di Rikujō Jieitai (partizione terrestre della Jieitai, l’insieme delle forze armate giapponesi create dopo la fine della seconda guerra mondiale) e ad oggi riconosciuta a tutti gli effetti come l’esercito del Giappone.

Il soldato imbraccia un Fucile d’Assalto della linea Type 64 (Howa Type 64), fucile in utilizzo dalla Seconda Guerra Mondiale sia dalle forze di Autodifesa che dalla guardia costiera giapponese. Realizzato dalla locale Howa Machinery Company, venne pregiato per la sua precisione e cadenza di fuoco ottimizzate da un basso rinculo, ma la poca durabilità dell’arma (secondo testimonianze, tendeva perfino a smontarsi da sé), la portarono alla lunga ad esser sostituita con la successiva versione Type 89. Ciononostante, un’edizione rifinita del Type 64 è ancora oggi diffusa tra i battaglioni e in dotazione alla Squadra Speciale d’Assalto, unità tattica d’assalto della polizia giapponese.

 

La figure di Unoya e il resto della collezione possono essere recuperati tramite rivenditori online come Amazon Italia, che ringraziamo per la galleria immagini di seguito.

Il maestro Toriyama e la Fines Mold Co. ebbero modo di collaborare più volte nel corso degli anni, con numerosi progetti sempre collegati al modellismo e ai prodotti della società. Per ulteriori approfondimenti, vi rimandiamo al nostro tag dedicato.

Seguiremo attivamente il progetto del “Quasi tutte le opere di Akira Toriyama” e vi segnaleremo tutti i nuovi post introdotti giorno per giorno. Per i precedenti aggiornamenti, vi rimandiamo al nostro tag dedicato: DBOS Toriyama Artwork.

 

Fonte:

DRAGON BALL OFFICIAL SITE

Articoli correlati

Leave a Comment