News 

Quasi tutte le opere di Akira Toriyama #250 – 18 Gennaio 2019

Prosegue lo speciale progetto introdotto dal Dragon Ball Official Site, il sito ufficiale della serie di Dragon Ball gestito da Shueisha: “Quasi tutte le opere di Akira Toriyama” (鳥山明ほぼ全仕事), una sezione che ospita raro materiale riguardante il maestro Toriyama, proponendo interviste, illustrazioni, character design et similia. Questa sezione viene aggiornata (quasi) ogni giorno, ma mantiene i contenuti proposti per sole 24 ore. Rarità a tempo limitato!

Il post del 18 Gennaio 2019, duecento-cinquantesimo aggiornamento del progetto, ci riporta al 4 Agosto 1995, ovvero all’uscita in Giappone del “Dragon Ball Daizenshuu 2: Story Guide”, secondo volume della serie di guide ufficiali Daizenshuu dedicate al Dragon World. Questo particolare numero si concentrò sulla storia del manga originale di Dragon Ball, riassumendo gli eventi della trama e coprendo informazioni parallele come biografie e approfondimenti sulle trasformazioni e sulle interazioni tra i vari personaggi.

Così come gli altri tomi della collezione, anche il Daizenshuu 2 incluse come bonus materiale un inserto dei Shenlong Times: degli opuscoletti di appena 8 pagine con brevi interviste allo staff di produzione, Q&A al maestro e citazioni di autori e persone famose fan della serie. Il Shenlong Times #2 allegato al Daizenshuu 2 diede spazio a una nuova intervista ai vertici della produzione, seguendo poi con un episodio del “diario” in cui il maestro parlava della sua vita privata in quel periodo e rispondeva indirettamente ad alcune domande dei lettori. In questo episodio racconta di come si è approcciato al suo ritrovato “tempo libero” dopo la conclusione della serializzazione di Dragon Ball.

“IO, IN QUESTI GIORNI”

Banner:
Il diligente, mezza-sega, gentile, ostile, allegro, musone, imperturbabile, irascibile, timido, perverso, silenzioso, sbruffone, che-nemmeno-lui-capisce-come-può-essere-così-contorto e bastardo “Io, in questi giorni” di Akira Toriyama.

La storia comincia col maestro nel suo giardino. Ora che ha di nuovo del tempo libero può tornare a occuparsi con regolarità dei suoi conigli, andare in giro spensierato in bicicletta o in moto, e dedicare totalmente la Domenica ai figli. Può perfino svegliarsi tardi (alle 2:00 del pomeriggio) e ha riscoperto un certo divertimento nell’andare al supermercato o ai grandi magazzini per scoprire cosa hanno di nuovo. Proprio in queste occasioni ha notato che raramente viene riconosciuto dalle persone; probabilmente perché le sue foto “reali” sono state pubblicate altrettanto sporadicamente su Weekly Shonen Jump. Tuttavia, la cosa non gli dispiace. Anzi! E’ solo un disegnatore di fumetti e non gli piace essere osservato: desidera semplicemente gironzolare in pace, quindi tende a evitare posti in cui sa di poter essere riconosciuto. Per questo stesso motivo preferisce non presentarsi di persona agli eventi… Ha fatto perfino storie con lo staff di produzione dei Daizenshuu, che voleva includere a forza delle sue foto nelle guide. Alla fine ha accettato di pubblicarle alcune, ma solo quelle in cui non si vede del tutto o è quasi difficile riconoscerlo in mezzo ai dettagli.

 

Seguiremo attivamente il progetto e vi segnaleremo tutti i nuovi post introdotti giorno per giorno. Per i precedenti aggiornamenti, vi rimandiamo al nostro tag dedicato: DBOS Toriyama Project.

 

Fonte:

DRAGON BALL OFFICIAL SITE

Related posts