News 

Quasi tutte le opere di Akira Toriyama #536 – 25 Marzo 2020

Prosegue lo speciale progetto introdotto dal Dragon Ball Official Site, il sito ufficiale della serie di Dragon Ball gestito da Shueisha: “Quasi tutte le opere di Akira Toriyama” (鳥山明ほぼ全仕事), una sezione che ospita raro materiale riguardante il maestro Toriyama, proponendo interviste, illustrazioni, character design et similia. Questa sezione viene aggiornata (quasi) ogni giorno, ma mantiene i contenuti proposti per sole 24 ore. Rarità a tempo limitato!

Il post del 25 Marzo 2020, cinquecento-trentaseiesimo aggiornamento del progetto, ci riporta ancora una volta al 25 Marzo 2004, ovvero all’uscita in Giappone del remake per PlayStation 2 di “Dragon Quest V: La sposa del destino” (ドラゴンクエストV 天空の花嫁 – Dragon Quest V: La  sposa dei cieli). Il titolo riadatta l’omimo GDR single-player: pubblicato il 27 Settembre 1992 per Super Famicom (SNES) e quinto episodio uscito per la serie principale della storica serie videogame Dragon Quest.

Dragon Quest V viene tutt’oggi considerato come uno dei titoli di punta del brand. Sia per il suo gameplay, con un sistema di cattura e collezione mostri con allenamento degli stessi che sarebbe stato poi il codice alla base di serie come Pokémon e Digimon, che per la sua trama, che toccò per la prima volta nella storia dei videogame il tema della gravidanza. La storia, infatti, segue ben trent’anni di vita del suo protagonista: dalla nascita al matrimonio. Capitolo dopo capitolo i giocatori possono vivere una serie di avventure e disavventure che vedranno l’Eroe combattere in seguito alla morte del padre, scappare dalla schiavitù, eseguire gli ordini di un Re, sposarsi e affrontare un mostro per salvare sua moglie e i suoi figli, scoprendo a poco a poco intrecci di eventi che collegheranno passato e futuro fino al combattimento finale contro Nimzo, il Signore del Male.

Come abbiamo già avuto modo di approfondire in precedenti aggiornamenti legati al mondo di Dragon Quest, Akira Toriyama ha collaborato attivamente alla produzione della serie sin dal primo episodio, lavorando come illustratore e character designer dei personaggi principali e dei loro nemici.

PRECEDENTI SEGNALAZIONI – DRAGON QUEST V
. 418° opera: box-art, edizione Super Famicom (1992)
176° opera: cover-art manuale d’istruzioni, edizione Super Famicom (1992)
294° opera: box-art, remake PlayStation (2004)

Per celebrare l’odierno 16° anniversario d’uscita dell’edizione PlayStation 2, l’Official Site ci mostra il character design “aggiornato” dell’Eroe, appositamente realizzato dal maestro Toriyama in occasione del remake. In paragone all’originale, il design del remake non subisce modifiche a livello estetico; se non nel semplice stile di disegno e nella palette di colori per alcuni elementi.

D’altro canto, gli artwork che lo raffigurano lo dipingono generalmente in pose da battaglia e con uno sguardo più serio rispetto le immagini serene dei tempi del Super Famicom. Una scelta che mette maggiormente in enfasi le sfide a cui verrà sottoposto il giovane Eroe nel corso del suo viaggio.

Seguendo l’edizione Super Famicom del 1992, la fama di “La sposa del destino” ha portato a tre riedizioni: all’appena citato remake PlayStation 2 nel Marzo 2004, un porting Nintendo DS nel Luglio 2008 e una conversione per i sistemi iOS – Android nel Febbraio 2009. I formati Super Famicom e PlayStation 2 sono rimasti esclusiva giapponese, mentre quelli Nintendo DS e smartphone sono invece giunti anche in Europa. Lo scorso Agosto 2019 è stato rilasciato in Giappone il primo adattamento cinematografico dedicato al gioco. Dal nome “Dragon Quest: Your Story“, è stato realizzato totalmente in 3D-CGI, ma con un design per la prima volta differente da quello del maestro Toriyama. Il film è disponibile su Netflix doppiato e subbato in italiano a partire dallo scorso Febbraio 2020.

 

Seguiremo attivamente il progetto e vi segnaleremo tutti i nuovi post introdotti giorno per giorno. Per i precedenti aggiornamenti, vi rimandiamo al nostro tag dedicato: DBOS Toriyama Project.

 

Fonte:

DRAGON BALL OFFICIAL SITE

Articoli correlati

Leave a Comment