News 

Quasi tutte le opere di Akira Toriyama #633 – 18 Agosto 2020

Prosegue lo speciale progetto introdotto dal Dragon Ball Official Site, il sito ufficiale della serie di Dragon Ball gestito da Shueisha: “Quasi tutte le opere di Akira Toriyama” (鳥山明ほぼ全仕事), una sezione che ospita raro materiale riguardante il maestro Toriyama, proponendo interviste, illustrazioni, character design et similia. Questa sezione viene aggiornata (quasi) ogni giorno, ma mantiene i contenuti proposti per sole 24 ore. Rarità a tempo limitato!

Il post del 18 Agosto 2020, seicentotrentatreesimo aggiornamento del progetto, ci riporta ancora una volta al 10 Febbraio 1998, ovvero all’uscita in Giappone dell’undicesimo volume per l’edizione in tankōbon del manga giapponese di Dragon Ball. Dal nome “Le più grandi Super Battaglie del Mondo!!” (天下一のスーパーバトル!!), il Volume comprende i capitoli 121 – 132 della storia, corrispondenti al pieno svolgimento dei Gironi del 22° Tenkaichi Budōkai.

PRECEDENTI SEGNALAZIONI
619° opera: copertina tankōbon

Extra aggiunto sono alcune Pagine Bonus tra i capitoli, raffiguranti una serie di illustrazioni inedite appositamente realizzate da Toriyama per questa pubblicazione. Con la segnalazione odierna, il Site si sofferma sulla prima Pagina Bonus del Volume 11: un’immagine di Bulma in sella a una peculiare motocicletta e armata di un mitra. Per la precisione, Bulma dovrebbe guidare una Honda NCZ 50 Motocompo: scooter pieghevole prodotto dall’azienda automobilistica Honda tra il 1981 e il 1983. Il modello raffigurato, però, sostituisce il logo Motocompo sul fianco sinistro con quello della “Capsule” Corporation.

Curiosamente, non è la prima volta che vediamo Toriyama associato a un Motocompo. Oltre a possedere questo peculiare modello, il maestro fece un personalissimo cameo in sella allo scooter nel Capitolo 202 del manga di Dr. Slump: Il torneo Sekaiichi – Prima parte (世界一つおいのだーれだ大会!!<その1>の巻 ), primo episodio di un’avventura in quattro parti che racconta il delirante Torneo di Arti Marziali mirato a eleggere il guerriero più forte del Mondo.

Questo primo episodio si aprì con il misterioso “Autore A” a bordo di un Motocompo che per strada, all’improvviso, trovò davanti a sé un mazzetto di soldi per il totale di ben 1 milione di ¥ (circa 7.950 €) e iniziò a pensare a tutti i modellini e alle moto che ci poteva comprare… questo almeno finché il suo editor, Kazuhiko Torishima, non lo chiamò per chiedergli quale fosse la sua idea per continuare la storia di Dr. Slump e il povero autore A, in panico, si vide costretto ad abbadonare metà della sua fortuna per metterla in palio al Torneo Sekaiichi del Villaggio Pinguino.

Dr Slump capitolo 202 – edizione Viz Media

La serializzazione dei tankōbon di Dragon Ball in Giappone si è sviluppata con costanza dal 1985 al 1995 per il totale di 42 Volumi che hanno riproposto i capitoli originali serializzati su Weekly Shonen Jump in sola scala di grigi, perdendo così le speciali tavole a colori (invece presenti nell’edizione Kanzenban – Perfect Edition). Questa specifica linea ha ricevuto una “ristampa in qualità migliore” nel 2009: da noi nota ed edita col nome di Evergreen Edition, ha mantenuto inalterati i contenuti dei singoli volumi, offrendo però copertine “più pulite” e un artwork composto sulle costine.

 

Seguiremo attivamente il progetto del “Quasi tutte le opere di Akira Toriyama” e vi segnaleremo tutti i nuovi post introdotti giorno per giorno. Per i precedenti aggiornamenti, vi rimandiamo al nostro tag dedicato: DBOS Toriyama Artwork.

 

Fonte:

DRAGON BALL OFFICIAL SITE

Articoli correlati

Leave a Comment