News 

Quasi tutte le opere di Akira Toriyama #643 – 1 Settembre 2020

Prosegue lo speciale progetto Archivio introdotto dal Dragon Ball Official Site, il sito ufficiale della serie di Dragon Ball gestito da Shueisha: “Quasi tutte le opere di Akira Toriyama” (鳥山明ほぼ全仕事), una sezione che ci porta a rivivere la carriera del maestro tramite interviste, illustrazioni, character design, artwork originali et similia. Questa sezione viene aggiornata (quasi) ogni giorno, ma mantiene i contenuti proposti per sole 24 ore. Materiale a tempo limitato!

Il post del 1 Settembre 2020, seicento-quarantatreesimo aggiornamento del progetto, ci riporta al 19 Agosto 1980, ovvero all’uscita in Giappone del numero 38 – 1980 del settimanale Weekly Shonen Jump. Seguendo il precedente numero 33 – 1980 della rivista, anche questo dedicò la sua copertina al Bon Festival (盆踊り, meglio noto come Obon – お盆): tradizionale ricorrenza giapponese che celebra gli spiriti degli antenati.

Secondo la leggenda, nel periodo in cui si tiene il Festival gli spiriti dei defunti tornano dal Mondo dei Morti per far visita ai propri altari domestici, pertanto – specialmente per chi abita lontano – si usa far ritorno al proprio luogo natio per prendersi cura di questi altari e così rendere omaggio ai propri cari.

Bon-Odori, immagini cortesia di Wazaza

Sebbene la data d’inizio del Festival differisca a seconda della Regione in cui ci si trova (motivo per cui sono state dedicate più copertine alla ricorrenza), l’Obon cade sempre in Estate e vede le città decorate a festa con giostre, mercatini e punti di ristoro. Immancabili a ogni tappa sono usi tradizionali, come la danza del Bon-Odori: la “Danza degli Spiriti” con cui si accoglie il loro ritorno sulla Terra dei Vivi e si omaggiano i loro sacrifici in vita.

Proprio il Bon-Odori è il tema alla base dell’illustrazione della copertina del numero 38 – 1980 di Shonen Jump. L’immagine vede parte dei principali protagonisti Jump in quel periodo in serializzazione danzare su un palco d’eccezione: un disco fonografico! Tra i presenti notiamo Arale e Senbei Norimaki dalla serie Dr. Slump: i due rispettano la tradizione dell’evento indossando yukata e kimono, ma non resistono al lasciare il loro personale segno distintivo. Arale indossa un casco da eroe, mentre Senbei preferisce un cappello sportivo (con su scritto il suo nomignolo Slump) e un paio di comode scarpe da ginnastica.

Il numero 38 – 1980 di Weekly Shonen Jump incluse il capitolo 34 del manga di Dr. Slump: La Macchina Favolosa (おとぎマシーンの巻 – La Macchina delle Favole), in cui Senbei mostra ad Arale la Macchina Favolosa, un’invenzione capace di trasportare chi la usa nel Mondo di un libro. Arale utilizza la macchina per venir trasportata nel libro della celebre fiaba giapponese Momotarō; fiaba già citata più volte nel corso della rubrica e protagonista in occasione della 14° opera e della 71° opera.

 

Seguiremo attivamente il progetto del “Quasi tutte le opere di Akira Toriyama” e vi segnaleremo tutti i nuovi post introdotti giorno per giorno. Per i precedenti aggiornamenti, vi rimandiamo al nostro tag dedicato: DBOS Toriyama Artwork.

 

Fonte:

DRAGON BALL OFFICIAL SITE

Articoli correlati

Leave a Comment