News 

Super DB Heroes: via alla Universe Mission 6. Riepilogo completo

Il videogame arcade “Super Dragon Ball Heroes” dà il via questo 10 Gennaio 2019 alla Universe Mission 6, sesto capitolo dell’omonimo sesto arco narrativo di gioco. La Mission si divide in una storyline principale e una side-quest. Vediamo i dettagli in merito:

 

STORYLINE PRINCIPALE

Seguendo direttamente la conclusione dell’Arco del Pianeta Prigione nella Universe Mission 5, la Universe Mission 6 dà il via a un nuovo arco narrativo: l’Arco del Conflitto Universale (宇宙争乱編). Questo nuovo capitolo vedrà tutti gli Universi del creato in prima linea per combattere una violenta guerra che ha un unico apparente obiettivo: distruggere le divinità.

A dispetto della facciata con cui ci è stato presentato, l’esperimento del Pianeta Prigione aveva in realtà tutt’altro scopo: il Pianeta Prigione doveva servire per canalizzare l’energia del Seme dell’Universo, un nucleo dotato di un’immensa energia, al fine di creare un nuovo Universo. Tuttavia, l’esperimento è fallito e il Pianeta Prigione è collassato su sé stesso, portando alla liberazione della Core Area, definita come la “prigione di massima sicurezza” in cui erano stati rinchiusi alcuni dei guerrieri più pericolosi del Pianeta Prigione! Capitanati da Zamasu (ancora nella forma Fusione, ma di ritorno con i visibili segni del combattimento avvenuto nella time-line futura di Trunks della serie Dragon Ball Super), questi guerrieri sfrutteranno il Seme dell’Universo per ergersi come una nefasta minaccia che metterà a rischio non solo il Settimo Universo, ma tutto il Creato.

La prima battaglia del Conflitto si terrà nel Sesto Universo, minacciato dall’arrivo di due inediti guerrieri. Due gemelli, un fratello e una sorella definiti come “forme di vita artificiali create dagli Tsufuru” proprio del Sesto Universo: Oren (オレン – il ragazzo) e Kamin (カミン – la ragazza). Dotati di abilità parassitarie come Baby, i due sono tra le più potenti forme di vite artificiali mai create dagli Tsufuru, ma proprio la loro potenza incontrollabile convinse i loro creatori a distruggerli. Ora i due sono decisi ad avere la loro vendetta sui mortali che li hanno rifiutati. A combattere i gemelli saranno Hit, la fusione Kafla e Cabe. In loro supporto sopraggiungeranno Vegeta e Trunks del Settimo Universo, oltre la squadra del giocatore.

Essendo legati alla razza Tsufuru, è plausibile che i loro nomi vengano da un gioco di parole sulla “Frutta” e pertanto potremmo associare Oren all’Arancia (オレンジ, Orenji) e Kamin al Mandarancio (ミカン, Mikan みかん – il Citrus × unshiu, un mandarancio originario del Giappone dove viene chiamato satsuma o mikan).

 

STORYLINE SECONDARIA: BROLY

Parallelamente, la Universe Mission 6 proseguirà la storyline secondaria dedicata alla promozione del film cinematografico “Dragon Ball Super – Broly”. Dopo aver vissuto la prima parte dello scontro nella Universe Mission 5, in questo nuovo capitolo i giocatori saranno chiamati ad affiancarsi a Gogeta per combattere Broly.

 

CARDLIST

La cardlist completa della Universe Mission 6 è disponibile sul sito ufficiale di Heroes, con un deck di 92 carte divise in quattro temi principali: la prima parte dedicata a un mix di Guerrieri Z delle serie animate e degli special di Dragon Ball; la seconda parte dedicata ai protagonisti della storyline di Dragon Ball GT e dell’Arco di Champa di Dragon Ball Super, in collegamento agli eventi del Conflitto Universale; la terza parte dedicata ai guerrieri Xeno del Kaiohshin del Tempo e alla fazione dell’Oscuro Regno Demoniaco; la quarta parte dedicata al film “Dragon Ball Super – Broly”.

La Universe Mission 6 si divide in ben tre gruppi CP. “Dragon Ball Super – Broly” verrà omaggiato con due set CP: il primo dedicato ai “bambini” della storyline, il secondo dedicato ai veri protagonisti della trama del film. Per il set bambini troveremo Goku, Vegeta, Broly, Radish e Freezer: i cinque saranno dotati di un’abilità di evocazione che porterà sul campo di battaglia i rispettivi padri.

Il secondo set include Goku Super Saiyan Blue, Vegeta Super Saiyan Blue, Broly (Furia), Freezer, Re Cold, Bardock (Bardack), Re Vegeta e Cheelai (Chirai). Le singole carte sono dotate di una potente abilità di potenziamento.

Terzo set CP viene invece dedicato alle Fusioni del Dragon World, dalla serie originale ai what-if dei videogame: il Vegeth (CC) dei Goku e Vegeta della Universe Mission, il Gogeta dei Goku e Vegeta del film “Il diabolico guerriero degli Inferi”, il Gotenks-Xeno dei Goten e Trunks della Pattuglia Temporale, il Vegeks-Xeno dei Trunks e Vegeta della Pattuglia Temporale, il Gogeta dei Goku e Vegeta del film “Dragon Ball Super – Broly”, il Gohanks-Xeno dei Gohan e Trunks della Pattuglia Temporale, la Kafla delle Kale e Caulifla di Dragon Ball Super, lo Zamasu di Zamasu e Black a loro volta di Dragon Ball Super. Ogni coppia ha un’abilità che permetterà ai due guerrieri rappresentati di effettuale la Fusione e scatenarsi così sul campo di battaglia.

Per il comparto SEC, invece, il set principale si chiude con ben tre carte suddivise tra la storyline del Conflitto Universale e il film di Dragon Ball Super: Zamasu, Gogeta Super Saiyan Blue, Broly Piena Potenza.

Concludiamo come sempre con le Promotional Card. Unica PC della Universe Mission 6 è una carta di Gogeta Super Saiyan dedicata al film di Dragon Ball Super. La carta sarà disponibile dal 13 Gennaio 2019, con prevendita anticipata al 12 Gennaio per i bambini delle elementari.

 

SKILLS FIGURES

L’uscita ufficiale della Universe Mission 6 viene anticipata dalla release di un nuovo set delle Skills Figure (スキルズフィギュア), un’opzione che – similmente al sistema degli Amiibo Nintendo – permette ai giocatori di evocare guerrieri sul campo di battaglia utilizzando delle piccole Gashapon al posto delle carte. Ogni Skills Figure presenta nel piedistallo su cui sono adagiate un piccolo scanner che, una volta letto dal campo di gioco, evocherà il corrispettivo personaggio in battaglia. Ogni guerriero è dotato di un comparto Abilità speciali e opera come i classici personaggi base, ma potrà essere utilizzato solamente per un totale di turni ridotto. Ciononostante, le Skills Figure non possono venir utilizzate nelle modalità di gioco secondarie PVP competitive e in competizioni ufficiali.

Il quarto set è disponibile dal 14 Dicembre con sei figure ispirate in parte agli eventi del film di Broly e in parte agli eventi dell’Oscuro Regno Demoniaco e delle Universe Mission di Heroes: Goku tenuta invernale, Vegeta tenuta invernale, Super Fu, Cumber, Masked Bardock e Golden Cooler.

 

“Dragon Ball Heroes” è un videogame arcade esclusiva giapponese sviluppato da Dimps. Disponibile dal 2010, alterna da allora una serie di Archi Narrativi, ciascuno diviso in Missioni ispirate alla serie originale, ai film e ad altri videogame di Dragon Ball, con l’aggiunta di elementi e trame originali, oltre trasformazioni what-if esclusive. Dal Novembre 2016 il titolo è stato evoluto nella forma “Super Dragon Ball Heroes”, che ha rinnovato totalmente il sistema di gioco e i cabinati stessi. Con esso hanno avuto il via una serie di nuovi archi narrativi. Il primo è stato l’Oscuro Regno Demoniaco. Il secondo è l’ora in corso arco delle Universe Mission.

 

Fonte:

SITO UFFICIALE DRAGON BALL HEROES

Related posts