You are here
News 

Super DB Heroes – World Mission: primi dettagli sulla Modalità Storia e la Modalità Missione Originale

Tramite il sito ufficiale dedicato, Bandai Namco svela nuovi dettagli in merito alla Modalità Storia e alle modalità di gioco secondarie del neo-annunciato “Super Dragon Ball Heroes World Mission”, quarto porting dell’originale videogame arcade Super Dragon Ball Heroes.

 

MODALITA’ STORIA

Come già sappiamo, World Mission dividerà la propria Modalità Storia unendo eventi del gioco arcade a una storyline originale appositamente creata. Riprendendo lì dove si era concluso il terzo porting, World Mission adatterà la storia delle otto Mission che compongono l’arco narrativo de l’Oscuro Regno Demoniaco e dalle prime due missioni delle ora in corso Universe Mission:

. OSCURO REGNO DEMONIACO
Quinto arco di gioco
Towa, scienziata dalle origini demoniache, e Mira, guerriero creato con il DNA dei più forti guerrieri del Dragon World, minacciano di distruggere lo spazio e la storia al fine di recuperare le sette Sfere del Drago Oscure e liberare i demoni dell’Oscuro Regno Demoniaco. Per combattere tale follia, il Kaiohshin del Tempo Chronoa raduna i Guerrieri : Xeno, Guerrieri Z di una dimensione alternativa.
. UNIVERSE MISSION – PRISON PLANET ARC
Sesto arco di gioco
Il malvagio demone stregone Fu, figlio di Towa e Mira, ha incatenato tra loro pianeti e riunito guerrieri di vari mondi paralleli per studiare l’energia prodotta dalle conseguenti distorsioni temporali. Unico modo per scappare dal Pianeta Prigione, sede di tale esperimento, e riportare tutto alla normalità è recuperare le cosiddette sette Sfere del Drago Speciali, ma ogni sfera sarà in mano a un pericoloso prigioniero ben intenzionato a non lasciarsi scappare il bottino e la chance di scappare.

La Modalità Storia originale è invece ambientata in un futuro dove i guerrieri che in passato hanno difeso il pianeta vengono trattati come Eroi. Grazie alla sua evoluta tecnologia, l’azienda nota col nome di Capsule Corporation ha sviluppato un gioco di carte basato proprio sulle gesta di questi guerrieri: Super Dragon Ball Heroes. Gli eventi che seguono la trama faranno capo alla cosiddetta Hero Town, una ricca cittadina che fungerà da Lobby per i giocatori. Qui vestiremo gli abiti di Beat, un giovane giunto in città per la prima volta e che rimarrà affascinato dal torneo Super Dragon Ball Heroes presentato dagli schermi pubblicitari disseminati per le strade, decidendo di parteciparvi.

Tuttavia, la strada per diventare il miglior Hero di sempre non sarà facile da percorrere, perché per un’improvvisa anomalia le carte di gioco hanno preso forma anche nel mondo reale e i potenti nemici del mondo di Dragon Ball minacciano Hero Town! Proprio durante l’assalto di uno di questi “villain”, Beat si imbatterà nel Charisma Hero Great Saiyaman 3 che, riconoscendo le abilità di Beat, deciderà di accoglierlo nella divisione Super Dragon Ball Heroes. Qui, Beat e altri Hero dotati dovranno utilizzare il loro talento per proteggere sia il mondo di gioco che quello reale.

 

GAMEPLAY

Il roster giocabile si svilupperà in più di 1.160 carte digitali che riprodurranno oltre 350 personaggi. Così come i precedenti porting, World Mission cercherà di emulare al meglio il gameplay originale, rispettando il formato a squadre 7 contro 7 dell’arcade e unendo la funzionalità del doppio schermo del cabinato in un unico monitor che sfrutterà al meglio le possibilità d’interazione offerte dalla console Switch.

Per supportare i giocatori che si avvicinano per la prima volta al mondo di Heroes, il titolo includerà una modalità Tutorial iniziale in cui Great Saiyaman 3, in veste di nostra Guida ufficiale, elencherà tutti i dettagli del sistema di gioco e svelerà le tecniche per diventare dei veri Hero.

 

MODALITA’ MISSIONE ORIGINALE

Prendendo ispirazione dai precedenti porting, World Mission ha inoltre perfezionato la Modalità Missione Originale, una modalità in cui i giocatori potranno creare una loro partita personalizzata da condividere con altri utenti online. La modalità darà ampia liberà di modifica, permettendo di modellare a proprio piacimento ogni più piccolo elemento: parametri di forza dei guerrieri in campo, lunghezza dei turni della partita, condizioni per la vittoria, ricompense elargite, musica di sottofondo… Ciò che farà la gioia dei fan, però, sarà l’opzione di modifica Set Abilità dei guerrieri, con i quali potrete equipaggiare le vostre carte con le abilità e gli attacchi speciali che preferite. Ciò significa che potrete creare combinazioni impossibili o mai viste prima d’ora: Trunks con la Genkidama, Zamasu con l’Hakai, Vegeta Ultra Istinto…

Le Missioni Personalizzate saranno elencate in una classifica globale accessibile a tutti gli utenti connessi. Stando a quanto lascia intendere il sito ufficialee, le Missioni saranno valutate con dei punteggi: create la missione più incredibile che esista e scalate la classifica di preferenza!

“Dragon Ball Heroes” è un videogame arcade esclusiva giapponese sviluppato da Dimps. Disponibile dal 2010, alterna da allora una serie di Archi Narrativi, ciascuno diviso in Missioni ispirate alla serie originale, ai film e ad altri videogame di Dragon Ball, con l’aggiunta di elementi e trame originali oltre trasformazioni what-if esterne dalla linea narrativa principale. Dal Novembre 2016 il titolo è stato evoluto nella forma “Super Dragon Ball Heroes”, che ha rinnovato totalmente il sistema di gioco e i cabinati stessi. Con esso hanno avuto il via una serie di nuovi archi narrativi. Il primo è stato l’Oscuro Regno Demoniaco. Il secondo è l’ora in corso Prison Planet Arc (Universe Mission).

Come sopra indicato, World Mission è il quarto porting ufficiale dell’Heroes arcade. Precedenti sono stati: Dragon Ball Heroes Ultimate Mission nel Febbraio 2013, Dragon Ball Heroes Ultimate Mission 2nell’Agosto 2014 e Dragon Ball Heroes Ultimate Mission X nell’Aprile 2017. Sviluppati da Dimps e pubblicati su Nintendo 3DS, i tre titoli sono tutt’ora esclusiva giapponese e hanno coperto interamente la storyline principale della serie Heroes dal 2010 al 2016. In un certo senso, World Mission si presenta al pari di un “Ultimate Mission 4”, ma sarà il primo porting ad essere rilasciato su Nintendo Switch e a coprire la storia dell’aggiornamento “Super”. La recente valutazione di World Mission dalla Australian Classification Board ha acceso le speranze per una distribuzione occidentale, ma al momento Bandai Namco non ha ancora annunciato nulla di ufficiale in merito.

 

Fonte:

SITO UFFICIALE WORLD MISSIONETWITTER DBGAMES OFFICIAL

Related posts

2 thoughts on “Super DB Heroes – World Mission: primi dettagli sulla Modalità Storia e la Modalità Missione Originale

Leave a Comment