News 

Super Dragon Ball Heroes – Big Bang Mission: Coverage Episodio 7

L’Episodio 7 per la “Seconda Stagione” della serie animata Super Dragon Ball Heroes è disponibile allo streaming legale sui canali ufficiali Bandai da oggi 30 Settembre 2020. Vi ricordiamo che l’adattamento nasce al solo scopo di essere un Anime Promozionale dell’omonimo videogame arcade giapponese, pertanto la storia non va in alcun modo intesa nella linea narrativa originale di Dragon Ball; seppur ne sia ispirata nella rappresentazione dei vari personaggi e delle vicende.

La trama di questo secondo adattamento animato si basa sull’Arco della Creazione dell’Universo delle Big Bang Missionsettimo arco narrativo ufficiale del gioco di Heroes. In seguito alla battaglia contro Hearts e la sconfitta di Magicabula, la pace sembrava essere tornata nel Settimo Universo e nella vita dei guerrieri Xeno della Pattuglia Temporale. Tuttavia, le macchinazioni del demoniaco scienziato Fu non si sono mai interrotte e quello che prima era solo un seme è ora diventato l’Albero dell’Universo, le cui radici stanno assorbendo l’energia degli Universi del Creato, distruggendoli poco a poco.

Dobbiamo purtroppo notificare che il video presenta una restrizione regionale che limita la visione ai soli utenti con IP giapponese e per tale motivo non include sottotitoli di natura ufficiale. Ancora una volta, vi ricordiamo che il prodotto ha solo scopo promozionale per il gioco arcade di Heroes ed è destinato al pubblico dei giocatori.

Fortunatamente, l’episodio è stato trasmesso anche durante l’odierna “Celebrazione della Vigilia” (前夜祭 Zen’yasai): rubrica in live del canale YouTube di Heroes che vede i portavoce del titolo riunirsi per annunciare e approfondire i dettagli sui nuovi capitoli del gioco. L’episodio ha inizio al minuto 10:09.

TRAMA & DETTAGLI: EPISODIO 7

暴走の恐怖!悪のオーラ再び!

Paura di perdere il controllo! Riemerge un’Aura Oscura!

Così come promesso, Putine ha teletrasportato se stessa, l’alleato demone Salsa, il Goku e il Vegeta del Presente e i Guerrieri Xeno della Pattuglia Temporale sulle radici dell’Albero dell’Universo che, come spiega Putine, nascondono il Covo di Fu.

Deciso a finire il prima possibile quella storia, Vegeta si alza in volo e comincia a caricare un’enorme onda d’energia con la quale vuole colpire direttamente l’Albero. Putine e Salsa esprimono i loro dubbi sull’effettiva riuscita, ma Vegeta sferra ugualmente l’attacco. L’onda sembra provocare un’enorme esplosione all’impatto: tuttavia, come temuto dai due demoni, l’Albero non solo non ha subito il benché minimo danno, ma ha assorbito l’energia provocata dall’esplosione convertendola in nutrimento per sé.

Una risata soddisfatta annuncia l’entrata in scena di Fu che si dice entusiasta di vedere tutto il gruppo lì riunito: li invita ad assistere al suo nuovo esperimento (“Forza ragazzi, aspettiamo qui tutti insieme la nascita del nuovo Universo!”) e ringrazia Vegeta per l’energia in più donata all’Albero. La tensione venutasi a creare annuncia l’inizio di uno scontro, ma improvvisamente l’intero gruppo dei guerrieri Xeno viene avvolto da un’aura nera e scompare dal campo di battaglia.

Ad averli teletrasportati via è stata la demoniaca scienziata Towa che, sorridendo, spiega a Fu di averlo fatto “per il suo bene”. Detto ciò, la donna si rivolge a Putine e Salsa, scambiando con loro un cenno d’intesa. I tre si teletrasportano a loro volta via, lasciando sulle radici dell’Albero solo Fu, il Goku e il Vegeta del Presente. Fu osserva il punto in cui Towa è scomparsa, domandandosi: “Che cosa avrà voluto dire con quelle parole?”.

Sempre più impaziente, Vegeta si trasforma in Super Saiyan Blue e si lancia all’attacco contro Fu. Il demone para velocemente il pugno avversario e, stringendolo in una morsa, inizia a far confluire nel corpo di Vegeta un’aura negativa. Scopriamo così che Cumber non è morto: il Saiyan è ora incatenato, privo di sensi, all’interno di una capsula avvolta da una serie di tubi tramite i quali Fu sta assorbendo la sua energia negativa. Proprio questa Energia viene utilizzata per corrompere la mente di Vegeta, che perde così il controllo entrando in uno stato “Berserker”.

Cumber: Saiyan dal passato ignoto che nel precedente arco narrativo di Heroes, le Universe Mission, è stato portato da Fu sul Pianeta Prigione per il suo esperimento col Seme dell’Universo. Successivamente è stato sconfitto da Goku e creduto morto nell’esplosione del Pianeta Prigione.

Cercando di intervenire, Goku si trasforma in Super Saiyan Blue e si lancia contro Fu. La sua corsa viene però intercettata da Vegeta, che distrae Goku in un breve combattimento; apertura che Fu sfrutta per comparire alle spalle del Saiyan e infettarlo a sua volta con l’Aura Negativa. In pochi secondi, anche Goku viene assoggettato a questo stato “Berserker”.

Senza più alcun controllo, i due Saiyan iniziano ad attaccare Fu che, sfruttando la loro “furia”, evita facilmente ogni assalto e contrattacca con colpi diretti. Tuttavia, in seguito a un affondo di energia con la spada, Goku e Vegeta riprendono coscienza: “Quindi mi basta darvi un colpo (più) forte per farvi tornare com’eravate prima? A quanto pare, ho ancora parecchi esperimenti da fare!”. I due sono infatti tornati alle rispettive forme base, stremati dal peso che il Berserker ha avuto sul loro corpo.

Rinfoderando la spada, Fu si volta a guardare con gioia l’Albero, che ormai trasuda di energia. Il momento in cui gli Universi verranno distrutti per dar vita a un nuovo Mondo è sempre più vicino!

Capendo di non avere altra scelta, Goku lancia a Vegeta un Potara, spiegando che è stato Salsa a darglieli e suggerendo che Vegeth potrebbe aiutarli a ribaltare le sorti di quella situazione: finché Fu continuerà a utilizzare l’Aura di Cumber, non possono permettersi di combattere “a modo loro”. Guardando alla prospettiva di vendicarsi del nemico, Vegeta accetta senza troppe titubanze e pochi secondi dopo la Fusion scende in campo.

Ridendo di come i due Saiyan continuino a voler opporre resistenza, Fu prova nuovamente a utilizzare l’Aura Negativa, ma Vegeth si difende prontamente con una barriera che lo rende totalmente immune. La Fusion si trasforma poi in Super Saiyan Blue, invitando Fu a farsi avanti per il secondo round di quello scontro: “Il tuo esperimento sarà un fallimento!”.

L’Episodio n.8 delle Big Bang Mission [Arco della Creazione dell’Universo], dal titolo “Feroce battaglia nella Faglia Temporale! Vegeth contro Super Fu” (時の狭間の激闘!ベジットVS超フュー), viene stilato in uscita in data ancora indefinita ma – per le tempistiche di distribuzione mensile – plausibile per la fine di Ottobre e l’inizio del Novembre 2020. Per una prima panoramica in merito, vi rimandiamo alla sinossi promozionale.

Il settimo e l’ottavo episodio della serie di Super Dragon Ball Heroes coprono gli eventi della Big Bang Mission 4: nuovo capitolo dell’edizione arcade di Heroes, al debutto in Giappone dal domani 1 Ottobre.

Dragon Ball Heroes è un videogame arcade esclusiva giapponese sviluppato da Dimps. Disponibile dal 2010, si divide da allora in vari Archi Narrativi con missioni e trame ispirate alla serie originale, ai film e ad altri videogame di Dragon Ball, con l’aggiunta di elementi e trame originali, oltre trasformazioni what-if esclusive. Dal Novembre 2016 il titolo è stato evoluto nella forma “Super Dragon Ball Heroes”, che ha rinnovato totalmente il sistema di gioco e i cabinati stessi. Con esso hanno avuto il via una serie di nuovi archi narrativi: il primo è stato l’Oscuro Regno Demoniaco; il secondo è stato Universe Mission; il terzo sono le ora in corso Big Bang Mission.

Articoli correlati

Leave a Comment