News 

DeSpo FighterZ: cover-art per il Volume 2 del manga giapponese

Tramite l’aggiornamento del proprio sito ufficiale S-Manga, Shueisha svela la copertina per il Volume 2 dell’edizione tankōbon di DeSpo FighterZ (DeスポファイターZ):  manga promozionale incentrato sul tema degli E-sport in relazione al picchiaduro Arc System Works Dragon Ball FighterZ.

Stilato in uscita questo 2 Ottobre 2020 in Giappone, sarà disponibile all’acquisto in formato sia fisico (dimensioni tankōbon) che digitale al prezzo base di 500 ¥ (4 €). Le prime informazioni della scheda prodotto indicano che il Volume si dividerà in 224 pagine, ma al momento non possiamo confermare il totale di capitoli inclusi e la possibile presenza di bonus ed extra materiali. Basandoci sulla divisione del precedente Volume 1, possiamo però ipotizzare che il secondo includerà i capitoli 07 – 13.

Non ci resta che attendere l’effettiva uscita per il definitivo aggornamento dell’S-Manga con l’elenco dei contenuti e le pagine anteprima del Volume. Attualmente, infatti, la scheda prodotto allega solo una visuale della copertina posteriore e della costina laterale. Incluso è anche l’Obi: la fascetta che avvolge i Volumi fisici e che propone uno spazio pubblicitario tematico.

L’Obi del Volume 2 di DeSpo FighterZ va a promuovere il videogame di Dragon Ball FighterZ e a citare le più recenti uscite manga del Dragon World: il Volume 13 di Dragon Ball Super (4 Agosto 2020) e i tre Volumi dell’adattamento Anime Comic de La Saga dei Draghi Malvagi di Dragon Ball GT (4 Dicembre 2019); adattamento che, vi ricordiamo, debutterà in Italia nel Febbraio 2021 sotto la cura della casa editrice Star Comics.

Disegnato da Hiroshi Otoki, precedentemente autore dell’adattamento Dragon Ball Fusions – The Manga (ispirato omonimo videogame per Nintendo 3DS), DeSpo FighterZ viene serializzato dall’Agosto 2018 sulla rivista bimestrale Saikyo Jump al solo scopo di promuovere il gioco di FighterZ e introdurre il mondo degli E-Sport a un pubblico di bambini.

Al totale attuale di 13 capitoli, la storia viene infatti ambientata sulla “Terra reale” dell’anno 20xx, dove la tecnologia permette di trasformare i propri cellulari e tablet in vere e proprie console di gioco tramite il sistema BV-X; una poco velata citazione ai Joy-Con Nintendo Switch. In questa avventura seguiamo la storia di un gruppo di aspiranti giocatori professionisti di Dragon Ball FighterZ, decisi a scalare le classifiche e venir decretati Campioni del Mondo nei tornei E-Sport dedicati (sulla copertina, da sinistra a destra): Shintou (シントウ), Mamoru (マモル) e Kenzō (ケンゾー).

Dragon Ball FighterZ è un videogame picchiaduro sviluppato da Arc System Works: studio rinomato per aver lavorato al Nintendo 3DS “Dragon Ball Z: Extreme Butōden” e alle serie “Dragon Ball Z: Supersonic Warriors”, “Guilty Gear” e BlazBlue”. Il titolo adatta fedelmente la grafica dell’originale serie animata nel peculiare formato 2.5 D, che unisce fondali 2D semoventi a telecamera e modelli di personaggi 3D. Il gameplay prevede battaglie a squadre 3 contro 3 dove la strategia e la coordinazione tra i tre personaggi della propria squadra saranno le chiavi per la vittoria. In Italia, FighterZ è disponibile su PlayStation 4Xbox OnePC Steam e Nintendo Switch.

La panoramica eSport di FighterZ è la più grande e la più attiva mai avuta per un gioco di Dragon Ball: il titolo, vera e propria stella di eventi a tema come l’EVO, conta non solo una presenza costante nel panorama dei Tornei internazionali, ma gode anche di un circuito competitivo totalmente dedicato: il FighterZ World Tour che ogni anno, fin dal 2018, riunisce i più forti giocatori del mondo per decretare l’unico vero Campione. Purtroppo, a causa dell’emergenza sanitaria causata dal COVID-19, l’edizione 2020 – 2021 del World Tour è stata cancellata, ma Bandai Namco ha annunciato che da questo Ottobre si terrà una speciale edizione alternativa online: il FIGHTERZ NATIONAL CHAMPIONSHIP 2020.

 

Fonte:

S-MANGA

Articoli correlati

Leave a Comment