News 

Quasi tutte le opere di Akira Toriyama #705 – 2 Dicembre 2020

Prosegue lo speciale progetto Archivio introdotto dal Dragon Ball Official Site, il sito ufficiale della serie di Dragon Ball gestito da Shueisha: “Quasi tutte le opere di Akira Toriyama” (鳥山明ほぼ全仕事), una sezione che ci porta a rivivere la carriera del maestro tramite interviste, illustrazioni, character design, artwork originali et similia. Questa sezione viene aggiornata (quasi) ogni giorno, ma mantiene i contenuti proposti per sole 24 ore. Materiale a tempo limitato!

Il post del 2 Dicembre 2020, sette-centocinquesimo aggiornamento del progetto, ci riporta ancora una volta al 10 Marzo 1988, ovvero all’uscita in Giappone del secondo volume di “Mostra delle -tot- Opere di Akira Toriyama” (鳥山明◯作劇場 vol.2), meglio noto come Toriyama World: raccolta delle one-shot e delle mini serie realizzate dal maestro e pubblicate sulle riviste targate Shueisha tra il 1978 e il 1994.

Seguendo il progetto “L’Akira Toriyama che disegnò questi episodi” pubblicato nel primo Volume, il Toriyama World n.2 diede spazio a un’ulteriore speciale rubrica: “Come sono diventato un fumettista” (わたしはこうしてマンガ家になってしまった), una serie di vignette in cui il maestro racconta la sua gioventù e i vari eventi che l’hanno portato a scegliere di percorrere la strada dei fumetti.

PRECEDENTI SEGNALAZIONI:
TORIYAMA WORLD N.2
▪️ Copertina
▪️ Rubrica episodio 1
▪️ Rubrica episodio 2
▪️ Rubrica episodio 3
▪️ Rubrica episodio 4

Questo quinto aggiornamento a tema si sofferma sul quinto episodio della rubrica. Il maestro prosegue il racconto parlando del suo primo vero lavoro: l’assunzione in un’importante ditta di grafica. Nonostante a livello di produzione fosse abile grazie al suo talento nel disegno, collezionava richiami su richiami per i continui ritardi al mattino e il suo modo di vestire casual. Così, dopo due anni e mezzo, sentendo strette le regole d’azienda, decise di licenziarsi. Ripensandoci oggi, però, quella non fu un’esperienza inutile, perché gli permise di “capire i meccanismi che regolano la società”.

I Toriyama World si dividono in un totale di tre Volumi pubblicati in Giappone tra il 1983 e il 1997. Il Toriyama World n.2 incluse le seguenti mini-serie e one-shot: Una giornata sull’isola Highlight (1979), Escape (1982), Pink (1982), Dragon Boy (1983), La grande avventura di TongPoo (1983), Mr Ho (1986), Il signorino Kennosuke (1987), Sonchoh (1988).

PRECEDENTI SEGNALAZIONI
▪️ Toriyama World n.1: copertina
▪️ Toriyama World n.1: inserto di Wonder Island
▪️ Toriyama World n.1: inserto di Tomato Police Woman
▪️ Toriyama World n.1: inserto di Pola & Roid
▪️ Toriyama World n.1: inserto di Mad Matic
▪️ Toriyama World n.1: inserto di Chobit
▪️ Toriyama World n.3: copertina

L’edizione italiana della raccolta arrivò nel 1999 sotto licenza della casa editrice Star Comics, che effettuò però una riedizione divisa in cinque volumetti. Successivamente, le singole opere e gli inserti delle rubriche “L’Akira Toriyama che disegnò questi episodi” – “Come sono diventato un fumettista” sono stati tutti ristampati nei due Volumi della raccolta Akira Toriyama Menu à la carte, editi nel 2012 in Italia sempre da Star Comics.

 

Seguiremo attivamente il progetto del “Quasi tutte le opere di Akira Toriyama” e vi segnaleremo tutti i nuovi post introdotti giorno per giorno. Per i precedenti aggiornamenti, vi rimandiamo al nostro tag dedicato: DBOS Toriyama Artwork.

 

Fonte:

DRAGON BALL OFFICIAL SITE

Articoli correlati

Leave a Comment