News 

Super Dragon Ball Heroes: Coverage Episodio 13

L’episodio 13 della serie animata “Super Dragon Ball Heroes” è disponibile allo streaming legale sui canali ufficiali Bandai Namco da questo 11 Luglio 2019. L’adattamento nasce al solo scopo di essere un Anime Promozionale dell’omonimo videogame arcade giapponese, pertanto la storia non va in alcun modo intesa nella linea narrativa originale di Dragon Ball; seppur ne sia ispirata nella rappresentazione dei vari personaggi e delle vicende.

La trama si basa sull’ora in corso arco narrativo del Conflitto Universale, storyline principale delle Universe Mission del gioco arcade di Heroes. Seguendo gli eventi del precedente Arco del Pianeta Prigione, questo secondo capitolo vede tutti gli Universi del creato in prima linea per combattere una violenta guerra che ha un unico obiettivo: distruggere le divinità. Una minaccia rappresentata da Zamasu e un gruppo di pericolosi prigionieri fino a quel momento rinchiusi nella Core Area del Pianeta Prigione.

Dobbiamo purtroppo notificare che il video presenta una restrizione regionale che limita la visione ai soli utenti con IP giapponese e per tale motivo non include sottotitoli di natura ufficiale. Ancora una volta, vi ricordiamo che il prodotto ha solo scopo promozionale per il gioco arcade di Heroes ed è pertanto destinato al pubblico dei giocatori.

TRAMA & DETTAGLI: EPISODIO 13

超ハーツ参戦!大地揺るがす全開バトル!

Super Hearts scende in campo! Una battaglia senza limiti che farà tremare la Terra!

Sulla Terra del Settimo Universo, la battaglia tra i guerrieri terrestri e la Core Area prosegue. Mentre Zamasu cerca la sfida con Trunks (“E’ questo il meglio che sai fare?”), Goku fronteggia la neo-introdotta forma Super Hearts. Dopo un primo scambio di colpi nel Super Saiyan base, capisce di dover evocare il Super Saiyan Blue, ma anche in questo stadio Hearts si rivela un avversario difficile da contrastare.

Bloccandolo in una morsa, Hearts afferma di aver letto la mente di Goku e di aver capito che è un guerriero alla costante ricerca di avversari sempre più potenti. Un’aperta provocazione nei confronti del Saiyan che sancisce con la frase: “Posso soddisfare il tuo desiderio”, sottintendendo una cieca sicurezza nei suoi nuovi poteri.

Goku risponde con una sequela di onde di energie che però Hearts rimanda prontamente indietro, costringendo Goku a cercare a quel punto lo scontro corpo a corpo. Il combattimento prosegue con una certa parità che porta Hearts a canzonare ancora l’avversario, chiedendogli se a quel punto possa ritenersi soddisfatto. Ribattendo all’ennesima provocazione, “Non ancora!”, diventa chiaro a entrambi come nessuno dei due abbia ancora sfoderato tutta la propria forza.

E’ così che ha il via un momento clou dello scontro. Hearts fa crollare il palazzo al quale Goku si era aggrappato dopo esser stato spinto via, lanciandogli poi contro i suoi cubi gravitazionali e una sequela di onde d’energia. Il Saiyan distrugge i cubi e rilancia indietro le onde prima di scatenarsi in un assalto corpo a corpo: una combo violenta e furiosa che culmina in una Kamehameha diretta che prende Hearts in pieno, causando un’ampia esplosione.

Parallelamente, N.17 e Piccolo fronteggiano Kamioren. Furioso per i continui colpi ricevuti, la Fusione si sfoga in una sequela di attacchi energetici che per la prima volta mettono in difficoltà la barriera di N.17, fino a distruggerla. Kamioren ghigna euforico, certo di aver finalmente la sua chance di attacco, ma in un attimo il Makankosappo di Piccolo lo trapassa da parte a parte, facendolo precipitare a terra. “Ti chiedo scusa, ma questo attacco ha bisogno di tempo per caricarsi”.

I poteri di guarigione di Kamioren si attivano subito, salvandogli la vita. Il danno emotivo subito, però, è troppo perché possa ancora sopportarlo e la Fusione esplode in un urlo disperato che si tramuta in un’enorme onda di energia capace di distruggere gran parte della città circostante.

Lì vicino, Trunks continua a fronteggiare Zamasu. Com’è possibile che proprio lui, che ha distrutto un Universo spinto dal suo odio per i mortali, sia finito ad allearsi con uno di loro? Ghignando, Zamasu rigetta la domanda e contrattacca fisicamente. Il Seme dell’Universo, intanto, continua a reagire all’evolversi della battaglia.

Nonostante sia stato colpito direttamente e dimostri varie ferite sul corpo, Hearts si rialza. Usando i suoi poteri gravitazionali avvicina Goku a sé: “E’ questo il tuo massimo?” e lo scaraventa di peso a terra. Con sforzo, Goku si libera da quell’ennesima morsa e tenta l’attacco, ma Hearts evita gli affondi con facilità. Il nemico si potenzia ulteriormente: “Trema dinanzi al mio potere!”.

L’episodio 14 è atteso questo 28 Luglio 2019, come sempre disponibile in formato streaming sul sito ufficiale di Heroes e sul canale YouTube dedicato: 「宇宙の種の脅威!カミオレン!!」- “La minaccia del Seme dell’Universo! Kamioren perde il controllo!!”. L’episodio si affianca agli ora in corso eventi della Universe Mission 9, dando un primo accenno della futura Universe Mission 10.

BIOGRAFIE PERSONAGGI

MISSION 9

Gli interi Universi, devastati.
L’obiettivo: distruggere lo [/gli] Zen’oh.
La peggior minaccia fa la sua comparsa.
Il conflitto si espande in tutti gli Universi.

“Dragon Ball Heroes” è un videogame arcade esclusiva giapponese sviluppato da Dimps. Disponibile dal 2010, alterna da allora una serie di Archi Narrativi, ciascuno diviso in Missioni ispirate alla serie originale, ai film e ad altri videogame di Dragon Ball, con l’aggiunta di elementi e trame originali, oltre trasformazioni what-if esclusive. Dal Novembre 2016 il titolo è stato evoluto nella forma “Super Dragon Ball Heroes”, che ha rinnovato totalmente il sistema di gioco e i cabinati stessi. Con esso hanno avuto il via una serie di nuovi archi narrativi. Il primo è stato l’Oscuro Regno Demoniaco. Il secondo è l’ora in corso Prison Planet Arc. Le Mission di gioco vengono rilasciate alla tempistica di ogni due mesi, pertanto gli episodi devono seguire il palinsesto del gioco originale.

Related posts